Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

C.S. Primavera, altra prova dai due volti: ko che brucia

Il C.S. Primavera dura soltanto un tempo nella tana del Casal Barriera. Troppo poco per sperare di dare una sferzata al proprio ruolino di marcia. La squadra apriliana dilapida nella ripresa una dote di due reti di vantaggio, subisce il ritorno dei ragazzi allenati da Damiani ed esce mestamente dal campo a mani vuote (3-2).

I pontini prendono subito in mano le redini del gioco e, a metà frazione, sbloccano il punteggio con Montella, bravo a trafiggere il portiere di casa con un preciso diagonale. Il C.S. Primavera, poco prima dell’intervallo, concede il bis con Carlino, il quale scatta abilmente sul filo del fuorigioco, favorito da un lungo lancio di Tosi, e infila l’incolpevole Marcucci.

D’Andrea e compagni, come è capitato domenica scorsa con il Sant’Angelo Romano, accusano dopo l’intervallo un’inattesa involuzione di gioco e permettono ai gialloverdi di casa di avanzare il baricentro. Il Casal Barriera, intorno al quarto d’ora, piazza un micidiale uno-due e ristabilisce l’equilibrio. A suonare la carica è Sansonetta, lesto a trasformare un calcio di rigore, mentre la rete dell’aggancio porta la firma di Gabriele Martinelli. L’ex giocatore dell’Aprilia Racing Club gira di testa in rete un cross dalla corsia destra di Bellardini.

La formazione apriliana, nei minuti successivi, prova a reagire e va vicinissima alla terza rete con Daniele De Luca, il quale svetta in area più alto di tutti, a seguito di un corner battuto da Treiani, ma non centra con un perentorio colpo di testa lo specchio della porta. A trovare ancora la via del gol, invece, è il Casal Barriera, che ribalta del tutto il punteggio a suo favore poco prima della mezzora. A griffare l’allungo decisivo è Bellardini, il quale scavalca Salzano con un beffardo tiro-cross e indirizza il match tutto in discesa.

Il C.S. Primavera, nelle battute finali della gara, prova generosamente a rientrare in partita, ma non punge negli ultimi sedici metri e non può fare altro che mordersi le mani per aver incassato una sconfitta piuttosto evitabile.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.