Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Nettuno cede lo scettro: colpaccio del Fiano Romano

Una sconfitta di rigore. Il Nettuno manda giù il primo boccone amaro in campionato. Dopo aver centrato l’accoppiata vincente con le blasonate Astrea e Academy Ladispoli, la squadra allenata da Panicci si inchina di stretta misura davanti ai propri tifosi a un cinico Fiano Romano (0-1) e cede lo scettro di leader della classifica al C.S. Primavera, vittorioso a sua volta di larga misura sull’Anzio Calcio. La prima frazione risulta sostanzialmente equilibrata. Sono poche le azioni degne di nota che si registrano nell’arco dei quarantacinque minuti iniziali. I tirrenici mettono i brividi ai rivali di turno soprattutto con Loria e Sbordone. La punta non inquadra di poco lo specchio della porta con una bella esecuzione a giro, mentre l’esterno trova puntuale alla respinta l’attento Attanasio. La compagine allenata da Gerini, invece, replica con Trovarelli e Giordano. Il primo impegna l’attento Bracconi, mentre il secondo non riesce a piazzare la stoccata vincente a pochi passi dalla linea di porta sugli sviluppi di un corner. Il punteggio, taccuino alla mano, si sblocca in apertura di ripresa. Il Fiano Romano passa in vantaggio per merito di Nardecchia, lesto a trasformare con freddezza un calcio di rigore decretato dal fischietto di Ciampino per un fallo commesso da Tomei ai danni di Pileri. Sotto di una rete, la squadra di Panicci avanza il baricentro, si spinge con regolarità in avanti, ma non riesce a pungere negli ultimi sedici metri. Il Fiano Romano, grazie a un’ottima solidità del proprio pacchetto arretrato, tiene botta sino al triplice fischio, ribalta il pronostico della vigilia e si toglie la soddisfazione di centrare la prima vittoria in campionato. Il Nettuno, di riflesso, accusa una brusca frenata proprio sul più bello. Loria e soci, però, non si devono abbattere per questo passaggio a vuoto. L’accoppiata vincente conseguita nei primi centottanta minuti è la giusta riprova che hanno tutte le carte in regola per ripartire di slancio e tornare a ricoprire un ruolo da protagonisti.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA   

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.