Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Palocco stecca la prima: fuori dalla Coppa Italia

Il Palocco esce subito di scena dalla Coppa Italia di Promozione. Questo è il verdetto della prima gara ufficiale stagionale. La squadra allenata da Amici paga dazio sul rettangolo di gioco del Santa Maria delle Mole (3-1) e deve mandare giù il calice amaro dell’eliminazione dalla competizione tricolore.

Le due contendenti, nelle battute iniziali del match, si affrontano in prevalenza nella zona mediana del campo. La prima azione di rilievo è dei lidensi: Capurro gira di testa un preciso cross di Segoni, ma spedisce la sfera per pochi centimetri sopra la traversa. Scampato il pericolo, i ragazzi di Paolini replicano a Bacchetti e compagni con una bella azione in velocità. Il generoso Maio prova a ricoprire il ruolo di terminale offensivo, ma il suo intervento in spaccata non risulta efficace. La sfera termina fuori bersaglio.

La sfida sale di tono poco dopo la mezzora. Il Santa Maria delle Mole fa del cinismo la sua qualità migliore e piazza un micidiale uno-due con Spinetti e Scardini. Il primo indovina l’incrocio dei pali con un gran tiro dal vertice destro dell’area, mentre il secondo finalizza da distanza più che favorevole uno spunto personale di Maxim. Il Palocco, pungolato nell’orgoglio, ha una generosa reazione e, poco prima dell’intervallo, riapre le sorti della gara con una bella giocata per vie verticali. L’azione parte dai piedi di Di Nardo, il quale trova il corridoio giusto e favorisce l’inserimento di Segoni. La punta lidense non si lascia sfuggire l’occasione propizia e trafigge l’incolpevole Scardetta.

La formazione di Amici, in apertura di ripresa, prova a completare la rimonta su calcio piazzato. Lo specialista Falconi costringe il portiere di casa a una provvidenziale deviazione in angolo. I lidensi dimostrano di avere cuore e grinta da vendere, ma i padroni di casa tengono bene il campo e non corrono particolari pericoli. La Santa Maria delle Mole, onde evitare spiacevoli sorprese, alza ulteriormente l’asticella del livello di attenzione e chiude i conti, a metà periodo, per merito di Babbucci, il quale scaraventa in fondo al sacco una corta respinta di un avversario e chiude a doppia mandata in cassaforte il pass per il secondo turno di Coppa Italia. Il Palocco, dal canto suo, accusa il colpo, non trova la forza per reagire e, per forza di cose, si trova costretto a issare bandiera bianca di fronte alla quadrata formazione allenata da Paolini.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.