Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Pomezia Calcio conquista la finale play-off

Preso letteralmente per mano da capitan Gamboni, autore di una doppietta dal peso specifico rilevante, il Pomezia Calcio espugna in extremis il rettangolo di gioco isolano del Sorso (1-2), ribalta il ko di misura subito in gara-1 al Comunale di via Varrone, maturato a seguito del guizzo vincente di Pulina, e prosegue l’avventura nella post-season. La squadra del patron Bizzaglia, in virtù di tale risultato, affronterà in finale il Mestre, che a sua volta ha avuto ragione del Pont Donnaz.

Dopo una prima fase di studio, la squadra allenata da Andrea Bussi sfiora la marcatura con Gamboni. Il numero sette rossoblu lascia abilmente sul posto Chessa e tenta la conclusione a incrociare, ma l’esperto Antonio Secchi fa buona guardia ed evita il peggio con una provvidenziale respinta con i pugni. Il Pomezia Calcio, al secondo tentativo, passa a condurre per merito del motivatissimo Gamboni, il quale trasforma un calcio piazzato e riporta la contesa sui binari di perfetto equilibrio.

La compagine sassarese riparte di slancio e, poco prima della mezzora, ha una buona chance per pareggiare sempre su tiro da fermo. Lo specialista Tedde indirizza la sfera sotto l’incrocio dei pali, ma il baby Pinna non si lascia sorprendere e conserva inviolata la propria porta con un intervento in tuffo dall’elevato coefficiente di difficoltà. Scampato il pericolo, il Pomezia Calcio alza ulteriormente il ritmo, chiude il primo tempo in avanti e mette più volte i brividi agli isolani. Le occasioni più nitide capitano a De Santis, Gomez e Lo Pinto. I primi due si vedono ribattere le conclusioni quasi a botta sicura rispettivamente da Merenda e Chessa, mentre il duttile centrocampista non inquadra per una questione di centimetri lo specchio della porta.

La ripresa, taccuino alla mano, si apre con un’occasione importante dei pometini: Cestrone costringe Antonio Secchi a una difficile parata. Costretto a inseguire il risultato, il Sorso lotta con grinta e determinazione su ogni pallone e, al minuto numero tredici, rimette le cose a posto su calcio di punizione dal limite dell’area per merito di Tedde, il quale disegna una splendida parabola a scavalcare la barriera e incastra la sfera nell’angolino alto.

Il Pomezia Calcio, non avendo in pratica alternative, moltiplica gli sforzi, si spinge a testa bassi in avanti e, dopo aver messo più volte  i brividi agli avversari, realizza in pieno extra-time la rete del raddoppio con Gamboni, il quale trasforma con freddezza un calcio di rigore e sposta l’ago della bilancia dalla propria parte. La formazione del patron Alessio Bizzaglia, nei restanti minuti di gioco, mostra i muscoli, contiene il veemente forcing degli avversari e, al triplice fischio dell’arbitro, fa esplodere tutta la sua gioia per aver realizzato la classica impresa. Il sogno promozione continua.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.