Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Pomezia Calcio conquista la piazza d’onore: Arce ko

Sulle ali dell’entusiasmo per la roboante vittoria conseguita domenica scorsa nella tana del Latina Scalo Sermoneta, l’ambizioso Pomezia Calcio si aggiudica con pieno merito la sfida del Comunale con il temuto Arce (3-0), prosegue la striscia vincente e aggancia al secondo posto l’Audace, costretto a sua volta a pagare dazio sul rettangolo di gioco di una ritrovata Nuova Itri. La formazione del patron Alessio Bizzaglia, in virtù di tale risultato, conserva inalterato il gap di quattro lunghezze dalla lanciatissima capolista Pro Calcio Tor Sapienza, vittoriosa di stretta misura contro il fanalino di coda Pro Roma, e si toglie la soddisfazione di concludere la gara, per la seconda volta consecutiva, con la porta custodita dal baby Spina inviolata. Mister Gagliarducci, per l’occasione, si affida all’antico detto squadra che vince non si tocca e propone dal primo minuto dieci undicesimi della formazione partita titolare a Latina Scalo. L’unica novità riguarda il pacchetto di difesa: Celli viene schierato al posto dell’ex Valle del Tevere Fusaroli. Tutto confermato, invece, in attacco con il bomber Gomez, supportato dagli esterni Gamboni e Bizzaglia.

Le prime battute della gara sono di marca ciociara: Pintori e Simoni tentano l’incornata vincente, ma non inquadrano il bersaglio grosso dall’interno dell’area. La formazione pometina, supportata al meglio dal pacchetto mediano, cresce gradualmente con il passare dei minuti e, a metà periodo, sfiora il vantaggio con Di Ventura, il quale calcia in pratica a botta sicura, sugli sviluppi di una pregevole azione corale, ma si vede negare la gioia del gol da un reattivo Tarquinio, lesto a rifugiarsi in angolo con un provvidenziale intervento d’istinto. Il Pomezia Calcio non molla la presa e, alla mezzora esatta, sblocca il risultato con il solito Gomez, bravo a girare di testa in rete un corner calciato da Gamboni e a trovare il classico bandolo della matassa di una gara che nascondeva parecchie insidie. Galvanizzata nel morale, la compagine pometina prende saldamente in mano le redini del gioco nel corso della ripresa e, al decimo minuto, consolida il vantaggio con lo scatenato Gomez, il quale si fa valere in piena area, trafigge Tarquinio con un perentorio colpo di testa, a seguito di un cross con il classico contagiri dalla destra del solito Gamboni, e indirizza il match nei binari più congeniali.

La squadra di Gagliarducci, a metà periodo, ha la possibilità di allungare nel punteggio con il neoentrato De Falco. L’esterno rossoblu calcia dall’interno dell’area piccola, ma colpisce clamorosamente il palo. Sotto di due reti, l’Arce tenta una timida reazione e mette i brividi ai pometini con D’Alessandris, il quale indirizza la sfera nei pressi del primo palo, sugli sviluppi di un cross dalla corsia sinistra, ma l’attento Pinna fa buona guardia, sventa il pericolo e permette alla sua squadra di continuare a gestire una situazione di duplice vantaggio. Il Pomezia Calcio, onde evitare spiacevoli sorprese, alza nuovamente l’asticella del livello di concentrazione e, poco dopo la mezzora, chiude i conti con Cestrone. L’ex Vis Artena, subentrato al posto di Di Ventura, sfrutta al meglio un assist di Laghigna, trafigge inesorabilmente Trombetta e rende ancora più rotonda la vittoria che vale il secondo posto in classifica generale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.