Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Pomezia Calcio si rilancia: tre punti d’oro con la Boreale

Consapevole di non poter più sbagliare per continuare a rimanere in corsa per la promozione diretta in Serie D, il Pomezia Calcio conquista tre punti preziosi nella tana della Boreale Don Orione (0-2), riscatta la sconfitta subita per mano dei capitolini lo scorso mese di ottobre sul manto sintetico del Selva dei Pini e rialza prepotentemente le proprie quotazioni stagionali. La squadra allenata da Andrea Bussi, in virtù di tale risultato, riduce a cinque lunghezze il divario dalla capolista Pro Calcio Tor Sapienza, battuta a sua volta di misura dall’Insieme Ausonia, e balza al quarto posto a pari merito con il Sora con due punti di ritardo dal binomio Audace-Arce.

La prima parte della gara non riserva particolari spunti di rilievo. Capitolini e pometini si affrontano a viso aperto, ma non chiamano mai seriamente in causa i rispettivi portieri rivali. Il Pomezia Calcio, nella fase centrale del tempo, ha due buone chance con Bizzaglia e Gamboni. Il primo si esibisce in una splendida giocata individuale nei pressi della linea di fondo, lascia sul posto il diretto marcatore e calcia di potenza sul primo palo. L’esperto Zonfrilli, però, non si fa cogliere di sorpresa, risponde presente e si rifugia in corner. Il capitano, invece, va al tiro dall’interno dell’area, ma fallisce il bersaglio grosso. I padroni di casa, invece, imbastiscono la prima occasione importante della gara su calcio piazzato. Lo specialista De Marco disegna una splendida parabola a scavalcare la barriera, ma si vede negare la gioia del gol dall’incrocio dei pali alla destra di Mastella.

Il Pomezia Calcio, scampato il pericolo, alza ulteriormente l’asticella del livello di concentrazione, tiene meglio il campo e, in chiusura di tempo, pareggia il computo dei legni colpiti con Renelli, il quale vince il duello aereo con il diretto marcatore, sugli sviluppi di un corner battuto dal solito Gamboni, ma colpisce in pieno il palo alla sinistra di Zonfrilli. La ripresa comincia sulla falsariga della frazione di apertura. Le due contendenti provano a sfruttare al meglio le rispettive caratteristiche tecniche, ma faticano a pungere negli ultimi sedici metri. La Boreale Don Orione, a metà periodo, mette i brividi ai rossoblu con il solito De Marco, il quale indirizza dai venti metri la sfera sotto l’incrocio dei pali, ma Mastella si distende in tuffo e si conferma un portiere di sicuro affidamento. La svolta della gara, taccuino alla mano, si registra un minuto più tardi. Il Pomezia Calcio passa in vantaggio per merito di Laghigna, il quale si procura e trasforma con una conclusione a mezza altezza un calcio di rigore. Successivamente la squadra di Bussi gestisce senza problemi il minimo vantaggio, ma a cinque minuti dal termine rischia seriamente di subire l’ennesima rimonta in campionato.

Il generoso Gambale sfrutta al meglio un passaggio filtrante di un compagno e viene atterrato in piena area da Mastella proteso in uscita. L’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty alla squadra di De Mattia. Sul dischetto si presenta Ricci, il quale si fa ipnotizzare dagli undici metri da Mastella. Il numero uno rossoblu si distende in tuffo sulla sua destra, respinge la sfera e consente alla sua squadra di rimanere in vantaggio. La Boreale, a quel punto, accusa il colpo sotto il profilo emotivo e non ha più la forza per reagire. Il Pomezia Calcio, di conseguenza, ne approfitta per chiudere i conti con Di Ventura. Il centrocampista deposita la sfera in fondo al sacco con un gran destro dal limite dell’area e mette la classica ciliegina sulla torta su una vittoria che può rivelarsi preziosissima nella lotta per il salto di categoria.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

I ragazzi allenati da Colantoni espugnano con due reti per tempo il rettangolo di gioco della Luiss (0-4), ma non riescono a staccare nell’ultima...

Calcio

La sfida del Comunale termina con una salomonica spartizione dei punti (2-2). La squadra di Scaricamazza apre le danze con Corsetti, poi gli aeroportuali,...

Calcio

La formazione del presidente Di Paolo termina l’ennesima avventura consecutiva in Serie D con una salomonica spartizione della posta casalinga con il motivatissimo Atletico...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.