Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Indomita Pomezia costretta al pari dal FalascheLavinio

Un pareggio a reti bianche. Indomita Pomezia e Falaschelavinio si spartiscono la posta in palio nel secondo confronto diretto stagionale (0-0), prolungano entrambe a quattro giornate la striscia positiva e si confermano nella zona centrale della graduatoria con otto punti all’attivo, frutto di un ruolino di marcia di due vittorie, altrettanti pareggi e una sconfitta.

Dopo un quarto d’ora di studio, la gara sale di tono e si registra un botta e risposta tra le due contendenti. I pometini hanno una buona chance con Ugolini, il quale svetta in area più alto del suo marcatore, sugli sviluppi di una punizione calciata da Battaglia, ma fallisce il bersaglio grosso, mentre i portodanzesi replicano con un tiro da fermo dal vertice sinistro dell’area di Ferrari. Il trequartista indirizza la sfera nei pressi del palo più lontano, ma Mastella fa buona guardia, si distende in tuffo e lascia il punteggio invariato.

Successivamente pometini e neroniani si affidano più che altro alle conclusioni dalla distanza, ma non chiamano mai seriamente in causa i due portieri. L’altra occasione di rilievo della frazione d’apertura è dei gialloneri: Ugolini si esibisce in una splendida rovesciata, a seguito di una punizione dalla destra, ma Mastropietro, ben piazzato tra i pali, blocca il pallone senza problemi.

L’Indomita Pomezia, nelle battute iniziali della ripresa, mette i brividi ai rivali di turno con Marino, il quale calcia di destro al volo dai diciotto metri e costringe Mastropietro a rifugiarsi in corner. Uno degli episodi chiave della sfida dello Sport Campus si registra al quarto d’ora: Ugolini rimedia il cartellino rosso diretto dal fiscalissimo direttore di gara e lascia la sua squadra in inferiorità numerica per l’ultimo terzo di gara.

Il FalascheLavinio, poco dopo la mezz’ora, prova a trarre vantaggio dal fatto di giocare con un uomo in più e si costruisce una buona occasione con Capolei, il quale colpisce di testa nei pressi del secondo palo, sugli sviluppi di un cross di Neroni, ma non inquadra lo specchio della porta.

La squadra di Aiello, pur giocando con un uomo in meno, moltiplica gli sforzi sino alla fine e, in pieno extra-time, sfiora due volte la marcatura sugli sviluppi di altrettanti tiri dalla bandierina. Prima Giovanazzi colpisce di testa a botta sicura, ma si vede respingere il tiro nei pressi della linea di porta da Ferrari, poi il bomber Italiano coglie in pieno il palo a portiere battuto. L’arbitro subito dopo decreta la fine delle ostilità. Indomita Pomezia e Falasche Lavinio, di conseguenza, escono dal campo con un punto a testa in tasca, ma i ragazzi della presidentessa Padula non possono fare altro che mordersi le mani per non essere riusciti, per un nonnulla, a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte negli ultimi minuti di gioco.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.