Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Anzio 1924 scivola in casa: la Vis Artena fa bottino pieno

0186 NETTUNO Promozione CATANZANI FLAVIO

L’Anzio 1924 non si sblocca in campionato. La squadra del presidente Rizzaro si arrende in casa a una quadrata Vis Artena (0-2), incassa la seconda sconfitta consecutiva stagionale e, tra lo sconforto dei propri sostenitori, rimane ancora ferma al palo. La formazione tirrenica, tutto sommato, ha pagato a caro prezzo una falsa partenza. Capitan Guida e compagni sono andati subito sotto nel punteggio, poi hanno provato a rientrare in partita, ma nel momento topico della ripresa hanno raccolto per la seconda volta la sfera in fondo al proprio sacco e, per forza di cose, sono stati costretti a issare definitivamente bandiera bianca. L’incontro si sblocca dopo soltanto cinque minuti. I castellani passano in vantaggio su calcio di rigore piuttosto contestato da Dell’Aguzzo e soci. Sul dischetto si presenta Prati, il quale non lascia via di scampo a Rizzaro e indirizza il match nei binari più congeniali per la propria squadra. Sotto di una rete, l’Anzio 1924 tira fuori il carattere e prende in mano le redini della gara. I neroniani portano il primo pericolo dalle parti del baby Adinolfi con Lauri, il quale non centra per poco il bersaglio grande. Successivamente i ragazzi di Catanzani non mollano la presa, si spingono generosamente in avanti, ma stentano in fase di finalizzazione della manovra. I più pericolosi, di conseguenza, si rivelano Dell’Accio e Dell’Aguzzo, i quali spediscono la sfera di poco a lato. Costretto a inseguire il risultato, l’Anzio 1924 nella ripresa continua a esercitare un maggior predominio territoriale e sfiora la parità a seguito di un concitato batti e ribatti in piena area di rigore castellana: Proia rischia la clamorosa autorete. La squadra portodanzese, a metà tempo, mette in apprensione il pacchetto difensivo rivale su calcio di punizione battuto da Piccheri. Il generoso Lauri prova a piazzare la stoccata vincente, ma alza leggermente la mira e spedisce il pallone di poco sopra la traversa della porta custodita da Adinolfi. L’Anzio 1924, nei minuti seguenti, si riversa nella metà campo avversaria nella speranza di salvare il salvabile. A trovare nuovamente la via del gol, però, è sempre la Vis Artena, che allunga definitivamente nel punteggio, quattro minuti dopo la mezzora, con lo scatenato Prati, il quale firma la doppietta personale con una splendida conclusione dal limite dell’area. La sfera si insacca imparabilmente sotto l’incrocio dei pali. La formazione di Catanzani, nei restanti giri di orologio, prova generosamente a rientrare in partita. Buona volontà, però, non fa rima con rimonta. La Vis Artena gestisce senza problemi il duplice vantaggio, centra la prima vittoria in campionato e balza prepotentemente al secondo posto alle spalle della capolista Città di Ciampino, unica squadra del girone a punteggio pieno dopo la disputa delle prime due giornate. L’Anzio 1924, invece, esce di nuovo dal campo a mani vuote e rimane inesorabilmente all’ultimo posto in classifica a pari merito con l’Arce.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.