Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Anzio Calcio non fa sconti in casa: quarta vittoria di fila

5319 ANZIOLAVINIO Serie D GUIDA MARIO

L’Anzio Calcio continua a non fare sconti tra le mura amiche del Bruschini. La formazione del presidente Rizzaro mette in riga anche la Città di Minturno Marina (2-1), ottiene la quarta vittoria consecutiva casalinga in campionato e prosegue a gonfie vele l’ascesa in classifica generale. Capitan Guida e compagni, a seguito di tale risultato, scavalcano in un solo colpo il Colleferro e il Roccasecca Terra di San Tommaso, sconfitte rispettivamente dall’Itri e dalla Vis Artena, e si attestano al settimo posto con quattordici punti all’attivo, frutto di un ruolino di marcia di quattro successi, due pareggi e tre sconfitte. Fermamente intenzionata a non fare sconti, la compagine portodanzese inizia la gara con la massima concentrazione, prende subito in mano le redini del gioco e, al minuto numero dieci, imbastisce la prima occasione degna di nota con Barile. La prolifica punta, dopo un delizioso “dai e vai” con Dell’Aguzzo, esalta i riflessi di Cenerelli, bravo ad evitare il peggio con una splendida deviazione in corner. L’Anzio Calcio, un giro di orologio più tardi, va di nuovo vicino alla marcatura con Piccheri, il quale si esibisce in uno splendido colpo di testa in tuffo, a seguito di un preciso cross di Di Pietro, ma si vede negare la gioia del gol dalla traversa. La formazione allenata da Catanzani, al terzo tentativo, legittima un maggior predominio territoriale grazie a una prodezza balistica su calcio piazzato di Guida. Il capitano neroniano, a riprova delle sue spiccate doti di tiratore scelto, incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere. Galvanizzati nel morale, i neroniani, a metà tempo, sfiorano il raddoppio con Loria, il quale trova sulla propria strada un reattivo Cenerelli. L’estremo difensore minturnese, con una tempestiva uscita fuori dai pali, evita una marcatura che ai più appariva già fatta. Sorretto da una buona condizione atletica e facendo leva su schemi oliati alla perfezione, l’Anzio Calcio continua a spingersi in avanti a pieno organico e, tre minuti più tardi, mette nuovamente in apprensione il pacchetto arretrato rivale con Barile, il quale trova sulla propria strada un reattivo Cenerelli, impeccabile anche in questa circostanza ad abbassare la saracinesca della propria porta con un intervento strappa-applausi. La prima frazione, tutto sommato, si chiude con un’altra occasione importante degli anziati: Piccheri, sugli sviluppi di una punizione di Barile, colpisce in pieno il palo. La squadra del presidente Rizzaro continua a tenere saldamente in mano le redini del gioco anche nella ripresa e colleziona un’altra occasione nitida da gol con Dell’Aguzzo. L’esterno neroniano, favorito da un preciso assist di Barile, ha la possibilità di calciare in porta da distanza ravvicinata, ma anche in questo caso Cenerelli dà un saggio delle proprie qualità, si oppone con grande mestiere alla conclusione dell’ex giocatore del Nettuno e conserva il risultato ancora in bilico.  L’Anzio Calcio, taccuino alla mano, legittima un marcato predominio territoriale a metà periodo con Barile, il quale trasforma abilmente un penalty assegnato dall’arbitro per un fallo commesso da Sica ai danni di Lauri e consente alla sua squadra di gestire, nell’ultimo quarto di gara, una situazione di duplice vantaggio. La Città di Minturno Marina, non avendo in pratica alternative, ha una generosa reazione e, alla mezzora esatta, accorcia le distanze con Martino, il quale risolve nel migliore dei modi una concitata mischia in area di rigore portodanzese. Successivamente Guida e soci alzano di nuovo l’asticella del livello di concentrazione, gestiscono il minimo vantaggio senza soverchie difficoltà e, in piena zona Cesarini, sfiorano il tris con il baby Ussia. Il numero sedici, smarcato da un sontuoso assist di Barile, si presenta a tu per con Cenerelli, ma alza troppo la mira e spedisce la sfera sopra la trasversale. Poco male. L’Anzio Calcio passa ugualmente alla cassa a riscuotere i tre punti in palio, prosegue l’escalation in classifica e si conferma una delle squadre più in forma del girone.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.