Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Anzio Calcio saluta la D: stagione da dimenticare

Il fanalino di coda Anzio Calcio issa bandiera bianca anche di fronte alla Lupa Roma (2-1), compagine che in virtù di tale risultato rientra in corsa per un posto quantomeno nei play-out, incassa la ventiseiesima sconfitta in campionato e retrocede aritmeticamente, con quattro giornate rispetto alla conclusione della regular-season, nel Campionato di Eccellenza.

La prima azione degna di nota è di marca tirrenica: Pirazzi, servito in maniera impeccabile da Buongarzoni, costringe Reali a una provvidenziale deviazione in corner. La squadra guidata da Amelia, a metà periodo, ha una buona chance con Di Giovanni, il quale calcia in porta da distanza ravvicinata, ma esalta le doti di Rizzaro. La Lupa Roma prova a sfruttare il momento positivo e, intorno alla mezzora, sfiora la marcatura con Olivetti, il quale aggredisce abilmente lo spazio vuoto e tenta la conclusione in corsa, ma si vede voltare le spalle dalla dea bendata. La sfera si stampa sulla traversa della porta custodita da Rizzaro.

L’ultimo episodio di rilievo del primo tempo è della compagine allenata da Greco: Bolo, con una splendida esecuzione in acrobazia, sugli sviluppi di un cross dalla destra, costringe Reali a una parata dall’elevato coefficiente di difficoltà. La ripresa, tutto sommato, non riserva particolari episodi degni di nota nella prima mezzora. La sfida di Rocca Priora, di conseguenza, si decide nelle battuta conclusive. Consapevole dell’importanza della posta in palio e agevolata nel proprio compito dalla superiorità numerica, scaturita per l’espulsione di Di Palma, la Lupa Roma forza il ritmo e passa a condurre, al minuto numero trentasei, per merito di Alonzi, il quale capitalizza al massimo una giocata per vie verticali, infila Rizzaro proteso in uscita con un chirurgico diagonale e infonde la giusta carica emotiva nei propri compagni.

La formazione padrona di casa, sulle ali dell’entusiasmo, mette una seria ipoteca sulla conquista dell’intero bottino a tre giri di lancette dal novantesimo con Ansini, il quale trasforma un calcio di rigore decretato dall’arbitro per un fallo commesso da Rizzaro ai danni di Pompili. L’Anzio Calcio, pur non avendo più nulla da chiedere al campionato, chiude la gara in avanti e, in pieno extra-time, si toglie la parziale soddisfazione di siglare quantomeno la classica rete della bandiera con Florio, il quale infila con un preciso colpo di testa Reali e consente alla sua squadra di tornare a casa con un passivo meno pesante.
Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.