Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aprilia Racing Club incassa il primo stop stagionale

Dopo aver centrato l’en-plein di vittorie nelle prime tre giornate di campionato, la capolista Aprilia Racing Club issa bandiera bianca di fronte a un motivatissimo Trastevere (2-1), manda giù il primo boccone amaro stagionale, lascia via libera alle lanciatissime Turris e Cassino, rispettivamente prima e seconda della classe, e scivola al terzo posto a pari merito con la squadra di Perrotti e il Latte Dolce Sassari.

Le battute iniziali della gara non riservano particolari episodi di rilievo. La compagine capitolina, nella fase centrale del tempo, riesce a trovare la via del gol con Iannoni, il quale anticipa di testa Manasse. L’arbitro, però, annulla tale marcatura per un fallo commesso dalla stessa punta ai danni del portiere pontino. Il Trastevere, poco più tardi, ha una buona chance con Tajarol, il quale si esibisce in una spettacolare rovesciata, ma non inquadra lo specchio della porta. La sfera termina di poco sopra la traversa. Quando il primo tempo sembrava incanalato a terminare sul punteggio di partenza, la compagine di Perrotti passa a condurre su calcio di punizione. Lo specialista Lorusso incastra il pallone nell’angolo alto e consente ai suoi compagni di andare al riposo con il morale alto.

La ripresa, tutto sommato, comincia nel segno dei padroni di casa. Lo scatenato Lorusso prima colpisce la traversa con un gran tiro da fuori area, poi al secondo tentativo firma la rete del raddoppio. Il numero undici amaranto trafigge Manasse con una precisa esecuzione dal limite dell’area, firma la doppietta personale e delizia gli sportivi presenti in tribuna con un marcatura degna di palcoscenici più prestigiosi. Il Trastevere, nei minuti seguenti, controlla senza particolari problemi la situazione favorevole.

L’Aprilia Racing Club, però, non si dà per vinta e, cinque giri di orologio prima della conclusione del match, accorcia le distanze con Spano, il quale indovina l’angolino basso e riaccende le speranze di rimonta delle rondinelle. I ragazzi del presidente Pezone, nei restanti minuti di gioco, provano generosamente a completare la rimonta, ma non riescono a realizzare la seconda rete e, di conseguenza, si trovano costretti ad accusare il primo passaggio a vuoto del campionato.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.