Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aprilia Racing Club rialza le quotazioni stagionali

Missione compiuta. Animata dalla ferma volontà di riscattare il passaggio a vuoto casalingo accusato con la Vis Artena il giorno dell’Epifania, l’Aprilia Racing Club sbanca di misura il rettangolo di gioco dell’Ostiamare (0-1), comincia sotto i migliori auspici le fatiche esterne del girone di ritorno e si conferma al nono posto in classifica, ma assottiglia a sole tre lunghezze il gap dalla zona play-off. La prima parte della gara è favorevole ai lidensi, i quali tengono bene il campo e collezionano due occasioni nitide da gol con Pedone e Attili. Il centrocampista svetta in area più alto di tutti, sugli sviluppi di un cross di Colantoni, ma spedisce la sfera di poco sopra la traversa, mentre l’attaccante, favorito da un passaggio per vie verticali di D’Astolfo, entra minaccioso in area, ma non inquadra lo spazio delimitato dai tre legni. Le battute conclusive del primo tempo, invece, sono di marca apriliana. L’esperto Olivera si incarica della battuta di una punizione dal vertice sinistro dell’area. La sua conclusione, però, è troppo centrale. L’attento Giannini blocca la sfera in tutta tranquillità. Successivamente si mette in mostra De Sousa, il quale calcia da posizione piuttosto defilata, ma trova la puntuale risposta del portiere di casa, bravo a sventare la minaccia con una sicura parata a terra. La ripresa, tutto sommato, inizia senza particolari sussulti. L’episodio chiave della gara si registra al quarto d’ora. L’Aprilia Racing Club trova la giocata giusta per sbloccare il punteggio con Olivera. Il numero dieci lascia abilmente sul posto il diretto marcatore nella zona mediana del campo, favorisce l’inserimento sulla destra di De Sousa, gira in fondo al sacco dall’interno dell’area il passaggio di ritorno del compagno e si conferma uno dei giocatori di maggiore caratura tecnica dell’intera categoria. La squadra di Feola, nonostante l’inferiorità numerica, scaturita a metà periodo per l’espulsione di Rocchino, conduce in porto la preziosa vittoria, si rimette in carreggiata e rialza le proprie quotazioni stagionali.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

I ragazzi allenati da Colantoni espugnano con due reti per tempo il rettangolo di gioco della Luiss (0-4), ma non riescono a staccare nell’ultima...

Calcio

La sfida del Comunale termina con una salomonica spartizione dei punti (2-2). La squadra di Scaricamazza apre le danze con Corsetti, poi gli aeroportuali,...

Calcio

La formazione del presidente Di Paolo termina l’ennesima avventura consecutiva in Serie D con una salomonica spartizione della posta casalinga con il motivatissimo Atletico...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.