Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aprilia riparte con il piede giusto: prezioso punto a Sora

5386 APRILIA Serie D FATTORI MAURO

Cuore e grinta si rivelano le principali doti dell’Aprilia nella prima gara ufficiale del nuovo anno solare. La formazione pontina, pur giocando circa un’ora in inferiorità numerica, a seguito del cartellino rosso rimediato da Sossai, conquista un prezioso punto sull’ostico rettangolo di gioco del Sora (1-1), mette ulteriore fieno in cascina per l’inverno e archivia la fase ascendente del campionato con un più che lusinghiero ottavo posto, piazzamento che va ben oltre i programmi stilati a inizio stagione dal proprio staff dirigenziale. La squadra allenata da Fattori passa a condurre dopo soltanto otto giri di orologio grazie a una sfortunata autorete di capitan Bellucci, il quale prova ad anticipare Pagliaroli, a seguito di un cross dalla corsia sinistra del solito Toto, ma sbaglia l’impatto con il pallone e infila l’esterrefatto Frasca. La gioia delle rondinelle, tutto sommato, dura soltanto quattro minuti. Anche il Sora, alla resa dei conti, ristabilisce l’equilibrio in maniera piuttosto rocambolesca. Sugli sviluppi di un corner calciato da De Bruno, il generoso Crepaldi anticipa lo stesso Bellucci, ma deposita la sfera alle spalle di Caruso e, suo malgrado, rende immediatamente il favore ai ciociari. Dopo una lunga fase equilibrata, due giri di orologio prima della mezzora, l’Aprilia si complica i propri piani a causa dell’espulsione di Sossai, il quale commette fallo da ultimo uomo ai danni di Cruz lanciato a rete, si vede sventagliare in faccia il cartellino rosso dal signor Santoro di Messina e, per forza di cose, costringe la sua squadra a giocare oltre un’ora in dieci contro undici. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Aprilia prende in mano le redini della gara, chiude in crescendo la prima frazione e va due volte vicina al raddoppio con il suo tandem d’attacco. A mettere per primo in apprensione il pacchetto arretrato frusinate è Pagliaroli, il quale entra minaccioso in area, dopo una bella triangolazione con Toto, ma a dispetto delle sue doti realizzative si vede chiudere lo specchio della porta dall’ottimo Frasca, bravo nella circostanza a rifugiarsi in angolo. Sugli sviluppi del susseguente tiro dalla bandierina, le rondinelle sfiorano la marcatura con il bomber Roversi, il quale lascia abilmente sul posto il diretto marcatore, ma non inquadra per una questione di centimetri il bersaglio grosso. Dopo l’intervallo, invece, la compagine ciociara si fa più intraprendente, si spinge in avanti con maggiore regolarità e sfiora la marcatura con Blandino e Del Bruno, i quali mettono a dura prova la solidità del pacchetto arretrato apriliano. Scampato il pericolo, la squadra guidata da Fattori replica agli avversari con Pagliaroli, che si incunea abilmente tra i difensori rivali, grazie a una perfetta triangolazione con Fabiani, ma trova sulla propria strada un reattivo Frasca, il quale si conferma all’altezza della situazione, sventa con grande mestiere la minaccia e lascia il punteggio in perfetta parità. Nell’ultimo quarto d’ora di gioco, il Sora produce il massimo sforzo nella speranza di spostare del tutto l’ago della bilancia dalla propria parte, ma Montella e soci fanno buona guardia e permettono a Caruso di non correre particolari pericoli. L’Aprilia, allo scadere, rimane addirittura in nove per l’espulsione del neoentrato Marchetti, allontanato dall’arbitro per comportamento scorretto, ma fa buona guardia nei quattro minuti di recupero accordati dal fischietto siciliano, conquista un punto di platino e ribadisce sul campo di avere le carte in regola per centrare senza particolari patemi d’animo la riconferma diretta nella categoria.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La compagine del presidente Schiavi continua a cullare il sogno promozione. Dopo aver sbancato il rettangolo di gioco della Sanvitese, gli aeroportuali battono a...

Calcio a 5

L’ambiziosa squadra allenata da Gentile sommerge sotto una valanga di gol l’Edilisa (8-1), dà un’ampia dimostrazione della propria forza e conclude la stagione regolare...

Calcio a 5

Il quintetto di Sannino sbriga in scioltezza, tra le mura amiche del "Garbaglia", la pratica Valentia (9-2), si piazza al terzo posto a pari...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.