Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Lavinio Campoverde, vittoria preziosa in chiave salvezza

La cura Antonelli funziona. I numeri non ammettono repliche. Dopo aver spartito, tra mille recriminazioni, la posta in palio contro la capolista Pro Calcio Tor Sapienza, il motivatissimo il Lavinio Campoverde espugna, con il classico punteggio all’inglese, l’ostico rettangolo di gioco dell’Ottavia (0-2), prosegue il proprio cammino a braccetto con la Cavese e aggancia al dodicesimo posto la Vigor Perconti. La formazione neroniana-apriliana ha un buon approccio alla gara e, nei primi venti minuti, sfiora due volte la marcatura con Fischetti. Il numero dieci granata prima costringe Placidi a una difficile presa in due tempi, poi coglie in pieno la traversa con un gran sinistro da fuori area. Il Lavinio Campoverde non molla la presa e, poco dopo la mezzora, mette i brividi ai padroni di casa con Lorenzo Trippa, il quale svetta in area più alto di tutti, sugli sviluppi di un corner calciato dal solito Giannone, ma si vede ribattere il colpo di testa nei pressi della linea di porta da Marino. La squadra guidata dall’esperto Porcelli, nelle battute conclusive del primo tempo, si mostra più propositiva e va due volte alla conclusione con Cervini e Luciani. I due giocatori capitolini, però, peccano di precisione e spediscono entrambi la sfera sul fondo. La compagine del presidente Pasquino continua a disputare la sua onesta partita anche nella ripresa e, al minuto numero undici, passa a condurre grazie a una splendida giocata individuale di Fischetti, il quale trafigge l’attonito Pladici con un tiro di rara potenza e precisione dai venticinque metri. Successivamente l’Ottavia ha una rabbiosa reazione e prova a ristabilire la parità in campo, ma trova sulla propria strada un reattivo Scarsella, bravo ad abbassare la saracinesca della sua porta a Giustini e Luciani. Il Lavinio Campoverde, dopo aver contenuto il veemente forcing degli avversari, mette al sicuro l’intera posta in palio sul manto sintetico dell’Ivo Di Marco, a nove minuti dalla conclusione, con il bomber Regolanti, cinico a ribadire in fondo al sacco una punizione di Giannone dai venti metri respinta dal palo. La squadra di Antonelli, dunque, fa tre passi avanti in classifica generale, acquisisce una maggiore fiducia nei propri mezzi e dimostra di avere le giuste qualità tecnico-tattiche per centrare la riconferma diretta nella categoria.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.