Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Ostiamare resta al palo: esordio amaro in campionato

Un esordio da dimenticare. Soprattutto per quanto concerne il risultato. L’Ostiamare tradisce le attese della vigilia, stecca l’anticipo della prima giornata sul campo di una quadrata Sangiovannese (3-1) e comincia nel peggiore dei modi l’undicesima avventura consecutiva nel campionato di Serie D. La squadra di Galluzzo ha un buon approccio alla gara e, nei primi quattro minuti, va due volte al tiro con Milani e Roberti. Il primo fallisce di poco il bersaglio grosso, mentre il secondo calcia da posizione defilata e trova la pronta risposta di Cipriani. La compagine lidense rispetta alla lettera le direttive dalla panchina, si fa apprezzare per una buona solidità tra i reparti e, a metà periodo, sblocca il punteggio con il bomber Roberti, bravo a girare di testa in fondo al sacco un preciso cross di Pompei. La Sangiovannese ha una rabbiosa reazione d’orgoglio e, cinque minuti più tardi, perviene al pareggio con Miccoli, il quale sorprende il baby Borrelli con un tiro non irresistibile dal limite dell’area. La formazione di Firicano, sulle ali dell’entusiasmo, continua a spingersi in avanti e, in chiusura di tempo, ribalta il risultato a proprio favore con una seconda conclusione vincente dalla media distanza. Ad iscrivere il proprio nome a referto è Bellini, il quale infila Borrelli da circa venti metri e indirizza nei binari più congeniali la sfida del “Davide Astori”. L’Ostiamare inizia la ripresa animata da una grande voglia di riscatto, ma la compagine fiorentina si conferma all’altezza della situazione, tiene molto bene il campo e consolida il vantaggio con Milani. Il difensore centrale si fa trovare al posto giusto al momento giusto sugli sviluppi di un calcio piazzato, fa centro da pochi passi e infonde la giusta carica emotiva nei propri compagni. L’Ostiamare, al contrario, accusa il colpo, non riesce a ritrovare il classico bandolo della matassa e, in pieno extra-time, rischia di capitolare per la quarta volta: Boix colpisce in pieno il palo con un bel sinistro a giro. La squadra di Galluzzo, dunque, torna a casa a mani vuote dalla prima trasferta in Toscana e, tra la delusione dei propri tifosi, comincia con una sconfitta esterna le fatiche di campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.