Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Nettuno in evidente crescita: pari-beffa a Sabaudia

3664 NETTUNO Eccellenza SCARDOLA EDOARDO

Il Nettuno inizia a fare sul serio. Dopo aver messo un importante minutaggio nella gambe di tutti gli effettivi contro il Cedial Lido dei Pini e la Nuova Florida, amichevoli archiviate con un bilancio di una vittoria con i gialloroyal (1-3) e una sconfitta con i biancorossi (2-1), la squadra allenata da Flavio Catanzani, nel massimo rispetto del programma stilato dal preparatore atletico, dà una netta sferzata al proprio rendimento, consegue un ottimo pareggio lontano dalle mura amiche contro il Sabaudia (1-1) e si avvia a grandi falcate verso la forma migliore. Il verdetto del campo, tutto sommato, non rende affatto giustizia alla compagine capitanata da Simone Frasca, che ha conservato a lungo in mano le redini della gara, ha sviluppato una notevole mole di gioco, ma non ha spostato soltanto per mera sfortuna l’ago della bilancia dalla sua parte. La formazione verdeblu, oltre a siglare una rete con Federico Cardoni, ha colpito la bellezza di cinque volte i legni della porta pontina nell’arco dei novanta minuti di gioco. Mister Catanzani, come suo solito, propone un 4-3-3 e continua a fare le prove generali in vista della prima gara ufficiale stagionale. Il trainer tirrenico impiega tra i pali Giudice, protetto dalla coppia centrale Scardola-Ranieri e dagli esterni Tell a destra e Dell’Aguzzo a sinistra. Inedito anche il pacchetto mediano con Salvini e Conciatori in supporto di capitan Frasca. Il trainer verdeblu, come preventivato, prosegue gli esperimenti anche in attacco e schiera come centravanti il baby Loraso, affiancato sulle corsie esterne da Porcari e Cassandra. Il Nettuno esercita un maggior dominio territoriale nella prima frazione, ma nonostante gli sforzi profusi non riesce a scardinare il bunker difensivo rivale. Dopo una punizione imprecisa di Frasca, la compagine verdeblu va vicinissima due volte alla marcatura con Conciatori e Porcari, i quali si vedono negare rispettivamente la gioia del gol dall’incrocio dei pali e dal montante. Alla ripresa delle ostilità, la compagine nettunese continua a fare la partita e coglie il terzo legno di giornata con il generoso Tell. L’esterno basso verdeblu, dopo un delizioso “dai e vai” con Porcari, colpisce in pieno la traversa. Per uno strano scherzo del destino, invece, il Sabaudia fa del cinismo la sua dote principale e, alla prima occasione degna di nota della gara, sblocca il punteggio con Tabanelli, bravo a ricoprire al meglio il ruolo di terminale offensivo di una veloce ripartenza. Pungolato nell’orgoglio e desideroso di raddrizzare le sorti della gara, il Nettuno pigia ancora più a fondo il piede sul pedale dell’acceleratore e sfiora la parità con Frasca. Il numero dieci tirrenico calcia magistralmente una punizione dal limite dell’area, ma non è fortunato nella circostanza: la sfera si stampa sul palo a portiere battuto. I verdeblu, in ogni modo, non mollano la presa e, nella fase centrale del tempo, collezionano altre due occasioni nitide da gol con il talentuoso Loria. La punta nettunese, nel primo caso, esalta i riflessi dell’estremo difensore avversario, mentre nel secondo calcia in pratica a botta sicura, ma trova nei pressi della linea di porta un difensore pronto a sostituirsi al portiere e ad evitare una marcatura che ai più appariva fatta. A riprova di una marcata supremazia territoriale, il Nettuno perviene, con pieno merito, al pareggio con Federico Cardoni, che rimette le cose a posto con un millimetrico diagonale da posizione angolata. Nei restanti minuti della gara, la squadra guidata da Catanzani prova a fare il blitz, ma non riesce a vincere la sfida nella sfida con la dea bendata. I generosi La Pietra e Cianfanelli colpiscono entrambi il palo e consentono ai pontini di tirare un lungo sospiro di sollievo per via dello scampato pericolo. Il Nettuno, dunque, colleziona il primo pareggio del precampionato, ma ha validi motivi, alla luce dell’ottima prova disputata contro un’avversaria di tutto rispetto come il Sabaudia, per guardare al futuro con rinnovato ottimismo.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.