Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Real Torvajanica, vittoria storica: Sporting Pomezia ko

Il famoso detto “chi ben comincia è a metà dell’opera” calza a pennello nei confronti della matricola Real Torvajanica. La formazione del binomio La Grassa-Bernardi si aggiudica, con il classico punteggio all’inglese, la stracittadina con i cugini dello Sporting Pomezia (2-0), centra al debutto ufficiale la prima vittoria della sua storia sportiva e comincia sotto i migliori auspici il cammino nel campionato di Seconda Categoria.

Mister Maiocchetti, nel massimo rispetto del suo credo calcistico, propone un 4-3-3 con un quartetto di difesa composto da destra a sinistra da Melis, Chianese, Giacoia e Ranucci a protezione della porta custodita da Scalibastri. A centrocampo, invece, il principale punto di riferimento è Marrocco, supportato dagli intermedi Ionescu e Vallesi. Completano lo “starting eleven” bianconero, infine, Del Prete, Fieni e Mazza. Lo Sporting Pomezia, come preventivato, risponde con un modulo speculare. Davanti a Nocerino, mister De Bardi schiera gli esperti centrali Bertini e Mancini, mentre si affida a Notaro e a capitan Amici sulle corsie esterne. Il terzetto di centrocampo, invece, è formato da Montaspro, Martini e Luca D’Angeli. Tutto come nelle previsioni anche in attacco: il bomber Salvia può contare sull’apporto di Perfetti e Fedeli.

La prima mezz’ora di gioco, nel complesso, risulta di studio e piuttosto equilibrata: i due portieri non vengono mai chiamati seriamente in causa. La gara, tra l’altro, si sblocca a seguito di una giocata rocambolesca. Bertini, dalla propria area di rigore, prova a sbrogliare una situazione delicata, ma colpisce in pieno Notaro. Il pallone, di conseguenza, arriva dalle parti dell’incredulo Fieni, il quale non si lascia sfuggire l’occasione propizia, infila Nocerino da pochi passi e si toglie la soddisfazione di siglare la prima rete ufficiale del Real Torvajanica. La replica dello Sporting Pomezia è immediata: D’Angeli calcia di collo pieno dai diciotto metri, ma la sua mira risulta leggermente imprecisa. La sfera sorvola di poco la traversa.

La formazione di Maiocchetti, in apertura di ripresa, si affida alle soluzioni da fuori area. Mazza non inquadra di poco il bersaglio grosso, mentre Vallesi trova Nocerino puntuale alla presa. Trascorrono pochi minuti e i padroni casa hanno una buona chance con Ionescu, il quale si fa valere sulla corsia sinistra, entra minaccioso in area e indirizza il pallone nell’angolo alto. L’attento numero uno rossoblu, però, risponde presente e lascia il punteggio ancora in bilico.

La sfida del “Maniscalco”, cronometro alla mano, si decide a metà periodo. Il Real Torvajanica chiude a doppia mandata in cassaforte l’intero bottino sugli sviluppi di un calcio d’angolo per merito di Giacoia, il quale svetta in area più alto di tutti, dopo uno scambio corto tra Marrocco e Chianese, deposita la sfera in fondo al sacco con un perentorio colpo di testa e, ancora una volta, si conferma un giocatore con un innato fiuto per il gol.

Galvanizzata nel morale, la squadra di Maiocchetti, nell’ultimo quarto di gara, gestisce al meglio la situazione favorevole, ottiene la prima vittoria ufficiale e dimostra di avere i requisiti per disputare un campionato da protagonista. Lo Sporting Pomezia, dal canto suo, manda giù il calice amaro della sconfitta, ma esce dal campo a testa alta e con la consapevolezza di avere i mezzi per togliersi delle belle soddisfazioni in questa stagione.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA     

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.