Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Torvaianica, partenza shock: sconfitta all’inglese in Coppa

4249 TORVAIANICA Seconda Categoria TORRI RICCARDO

La nuova stagione sportiva comincia nel peggiore dei modi per l’ambizioso Torvaianica. A dispetto dei pronostici della vigilia, la squadra cara al binomio Guiderdone-Licata rimedia una sconfitta all’inglese da un cinico Atletico Lariano (0-2), nella gara di andata del primo turno di Coppa Lazio, e abbassa le proprie quotazioni di passaggio del turno nella competizione tricolore. Nulla è ancora del tutto compromesso. Questo sia ben chiaro. Capitan Chianese e soci non hanno assolutamente dimostrato sul manto sintetico del Comunale di via Zara di essere inferiori agli avversari. Ai fini del punteggio finale, alla resa dei conti, hanno pesato come un macigno due ingenuità difensive e la giornata di grazia del numero uno avversario, bravo più volte a conservare inviolata la sua porta con interventi dall’elevato coefficiente di difficoltà. La compagine pometina, di conseguenza, dovrà disputare, domenica prossima, una prova ai limiti della perfezione in terra castellana per provare a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte e accedere alla fase ad eliminazione diretta. Costretto a rinunciare a quattro pedine inamovibili del suo scacchiere come Ciccolini, Colonnelli, Lippolis e Celiani, mister Salotti si affida ugualmente al 4-3-3 e propone una linea di difesa, a protezione della porta custodita da Solimeno, composta da Palumbo, Chianese, De Paolis e Pettinari. Nella zona nevralgica del campo, invece, agiscono il neoacquisto Vallo, chiamato a ricoprire il ruolo di vertice basso, e gli intermedi Borshi e Torri. Completano l’undici di partenza, infine, Maiali, Seferi e Oliva. Il primo viene proposto come classico centravanti, mentre gli altri due hanno il compito di agire per vie esterne. Il Torvaianica comincia la gara con la giusta carica agonistica, imbastisce qualche azione corale lineare, ma non riesce a pungere negli ultimi sedici metri per una tattica piuttosto votata alla difensiva dei castellani, abili a chiudere tutti i varchi ai pometini e a replicare di rimessa. L’Atletico Lariano, tra lo stupore generale, sblocca il risultato al quarto d’ora, al primo tiro nello specchio della porta, con la complicità di Solimeno: Lisi si incarica della battuta di una punizione da centrocampo, scorge il “keeper” gialloblu leggermente fuori dai pali e, di conseguenza, prova la conclusione in porta da distanza siderale. Il numero dieci castellano, tra lo stupore generale, disegna una parabola perfetta che coglie di sorpresa Solimeno e termina la propria corsa in fondo alla rete. Animata da una grande voglia di riscatto, la formazione pometina, nei minuti seguenti, prova a cambiare marcia, ma non riesce a scardinare la solida retroguardia avversaria e, alla mezzora, si complica ulteriormente i piani di rimonta con l’espulsione di Seferi, allontanato dall’arbitro per doppia ammonizione. Mister Salotti, di conseguenza, corre ai ripari e ridisegna la propria squadra. Il tecnico tirrenico rileva De Paolis e getta nella mischia il talentuoso Sammarco, il quale va a far coppia in attacco con Maiali, mentre Oliva retrocede nella linea dei quattro difensori come esterno basso di destra. Nonostante l’inferiorità numerica, il Torvaianica si spinge generosamente in avanti e, a cinque minuti dall’intervallo, sfiora la parità con Torri. Il centrocampista pometino tenta la conclusione dal limite dell’area, indirizza la sfera sotto l’incrocio dei pali, ma trova la pronta risposta di Orsini, bravo ad evitare il peggio con una provvidenziale deviazione in angolo. Costretta a inseguire il risultato, la squadra del presidente Guiderdone inizia la ripresa a spron battuto e, dopo pochi minuti, colleziona la seconda occasione nitida da gol del match con Sammarco. Il talentuoso giocatore tirrenico supera nello stretto tre giocatori, ma si vede negare la gioia del gol dall’ottimo Orsini. Trascorrono pochi minuti e il Torvaianica imbastisce l’ennesima occasione degna di nota della gara. Capitan Chianese, non trovando opposizione da nessun avversario, avanza palla al piede dalla propria zona di competenza e, dalla trequarti campo, mette in movimento l’ottimo Sammarco, il quale lascia sul posto il diretto marcatore e prova a sorprendere il numero uno rivale con una conclusione dal basso in alto. L’estremo difensore dell’Atletico Lariano, però, compie l’ennesimo intervento prodigioso di giornata, toglie la sfera dall’incrocio dei pali e, tra lo sconforto dei sostenitori pometini, consente alla sua squadra di rimanere in vantaggio. Poco più tardi, invece, ci prova Maiali a ristabilire l’equilibrio in campo. L’ex punta del Pomezia Calcio carica il destro dai venticinque metri, ma il portiere castellano si conferma all’altezza della situazione, si distende in tuffo e sventa l’ennesima minaccia della gara. Nel momento di maggior pressione della formazione di Salotti, invece, l’Atletico Lariano va a segno per la seconda volta con Lisi, il quale finalizza nel migliore dei modi un rapido capovolgimento di fronte e iscrive di nuovo il suo nome nel registro dei marcatori. Sotto di due reti, la compagine tirrenica si riversa in pianta stabile nella metà campo rivale e va vicina alla marcatura  soprattutto con Oliva, proposto dal proprio tecnico come esterno alto per garantire un maggior supporto alle punte Sammarco e Maiali. Il cursore gialloblu prima non inquadra di testa lo specchio della porta, poi si esibisce in una splendida rovesciata, ma anche in questo caso la sua mira non è delle migliori. Il pallone termina di poco sul fondo. In chiusura di match, non avendo in pratica alternative, il Torvaianica moltiplica ulteriormente gli sforzi nella speranza di salvare almeno il salvabile, ma si vede voltare le spalle dalla dea bendata. Il generoso Oliva, uno dei migliori in assoluto della gara, colpisce la parte alta della traversa con un beffardo tiro-cross dalla corsia sinistra. A cinque minuti dalla fine, invece, l’Atletico Lariano va vicinissimo al tris con il giovane Codi, il quale elude l’intervento di Solimeno, ma non quello di Pettinari, bravo a respingere la sfera nei pressi della linea di porta e a consentire alla sua squadra di non compromettere definitivamente le chance di passaggio del turno. “E’ filato tutto storto – precisa mister Francesco Salotti – . Noi abbiamo fatto la partita, i nostri avversari, invece, hanno messo una seria ipoteca sulla qualificazione. Nonostante le due reti di svantaggio, credo ancora nei nostri mezzi. Abbiamo le giuste credenziali per fare il blitz in terra castellana. L’imperativo è quello di disputare una prova collettiva maiuscola ed essere più cinici al momento della conclusione in porta”.

Antonio Gravante

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.