Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia, buona la prima: Di Bari match-winner

Trascinata da uno scatenato Francesco Di Bari, autore di una doppietta dal peso specifico rilevante, l’ambiziosa Unipomezia si aggiudica di stretta misura il big-match della giornata d’apertura del Campionato di Eccellenza con la Polisportiva Favl Cimini (2-1), conquista i primi tre punti in palio e lancia un messaggio forte e chiaro alle altre squadre che vanno per la maggiore nel girone sulle sue ambizioni stagionali. La compagine guidata da Scudieri parte subito forte e, dopo appena tre minuti, imbastisce la prima azione degna di nota. Il solito Lupi, dalla corsia sinistra, crossa al centro dell’area per Morbidelli, il quale trova il tempo giusto per l’incornata, ma la sua conclusione, indirizzata sul secondo palo, sfila di poco a lato. Passano altri quattro giri di lancette e arriva il vantaggio pometino griffato da Di Bari, il quale sfugge abilmente alle grinfie del diretto marcatore, gira di testa in fondo al sacco un corner al bacio di Morbidelli e si toglie la soddisfazione personale di cominciare nel migliore dei modi l’avventura nel sodalizio del presidente Valle. Sbloccato il punteggio, i rossoblù commettono l’errore di adagiarsi troppo sulla situazione favorevole e consentono agli avversari di guadagnare metri preziosi nella zona nevralgica del campo. L’undici di Franceschini, a metà periodo, mette i brividi ai pometini su calcio piazzato: Marinaro scodella in area un invitante pallone dalla trequarti, Lazzarini prolunga di testa, Bardoscia in tuffo evita il peggio. La Polisportiva Favl Cimini continua a forzare il ritmo e ha una buona chance con Di Curzio, il quale penetra alla grande in area di rigore, ma si vede chiudere lo specchio della porta dall’attento Bardoscia. Gli uomini di Scudieri si scuotono e provano un paio di affondi con Danieli. Su uno di questi la punta segna con una splendida rovesciata, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Poi succede poco e nulla fino al riposo. La squadra viterbese rientra in campo dagli spogliatoi con il giusto piglio e impiega soltanto sette minuti per pareggiare i conti con Di Mario, bravo a capitalizzare al massimo un lancio millimetrico di Lazzarini e a infilare da pochi passi l’incolpevole Bardoscia. I ragazzi di Scudieri, decisi a sfruttare al massimo il fattore campo, cambiano immediatamente marcia e, a metà periodo, sfiorano il raddoppio con Danieli, il quale sbaglia il bersaglio grosso sugli sviluppi di una bella giocata imbastita dal tandem Ippoliti-Panini. L’Unipomezia fatica a pungere in avanti, ma due minuti dopo la mezz’ora trova la giocata giusta per passare di nuovo in vantaggio grazie all’ottimo Di Bari. L’ex centrocampista della Nuova Florida, favorito da una deliziosa sponda di testa di Danieli, trafigge Bertollini con un destro di prima intenzione e indirizza il match del Comunale nei binari giusti. I viterbesi, tutto sommato, accusano il colpo, faticano a creare grattacapi a Bardoscia e agevolano il compito ai ragazzi di Scudieri. L’Unipomezia, di conseguenza, amministra il minimo vantaggio senza particolari patemi nelle battute finali della gara, conduce in porto la prima vittoria in campionato e comincia sotto la buona stella la stagione del riscatto.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Calcio

La squadra di Colantoni non riesce a rimontare la rete di svantaggio accumulata in gara-1, pareggia con il risultato ad occhiali il return-match col...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.