Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia, buona la prima di Centioni: pari a Cannara

Qualcosa si muove. Questa è la cosa più importante. L’avvicendamento in panchina tra mister Centioni e il dimissionario Foglia Manzillo porta il secondo punto stagionale nelle casse della matricola Unipomezia. La formazione pometina sfodera una prova collettiva più che positiva in Umbria, divide con pieno merito la posta in palio con il Cannara (1-1), compagine abbonata al pari nelle ultime settimane, e acquisisce una maggiore fiducia nei propri mezzi.

La squadra che imbastisce la prima azione degna di nota della gara è il Cannara. Mattia favorisce l’inserimento sulla destra di Lucentini, bravo a sua volta a guadagnare il fondo e a servire al centro dell’area il liberissimo Faraghini. L’attaccante, complice un impatto di testa non dei migliori, spedisce la sfera sul fondo. La squadra del presidente Valle, nei minuti seguenti, si fa apprezzare per una manovra piuttosto fluida. I perugini faticano a prendere le misure ai romani, ma non corrono particolari pericoli.

La gara si sblocca intorno alla mezz’ora. La compagine umbra passa a condurre sugli sviluppi di un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area. Lo specialista Moracci crossa alla perfezione nei pressi del secondo palo per la testa di Bazzoffia, il quale deposita la sfera in fondo al sacco nonostante il disperato intervento in tuffo di Siani. L’Unipomezia ha una generosa reazione e, a ridosso del duplice fischio dell’arbitro, pareggia i conti con l’ottimo Ramceski, bravo a girare di testa in rete un cross con il classico contagiri di Valle.

La prima frazione va in archivio con un’occasionissima dei ragazzi di Brevi: Faraghini, a seguito di un calcio piazzato battuto da Moracci, colpisce di testa da posizione favorevole, ma la conclusione viene smorzata da un difensore pometino. La palla scheggia la parte alta della traversa e termina sul fondo.

La ripresa, invece, risulta meno interessante sotto il profilo del gioco rispetto ai primi quarantacinque minuti. Le battute iniziali sono di marca pometina. Prima Marini non inquadra di poco lo specchio della porta, poi il bomber Tozzi si esibisce in una spettacolare rovesciata, ma la sua mira risulta imprecisa.

Le due contendenti, nell’ultimo terzo di gara, si affrontano a viso aperto, ma il risultato non cambia: le difese fanno buona guardia e vincono nettamente il confronto a distanza con i reparti offensivi rivali. L’Unipomezia, dunque, centra l’obiettivo minimo, conquista il primo punto della gestione Centioni e intraprende finalmente la strada giusta.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Ottobre 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...

Sport vari

Una massiccia partecipazione e un ruolo da assoluta protagonista. Facendo leva su buona condizione fisica generale, la Podistica Pomezia ha fatto decisamente bella figura...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.