Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Unipomezia, secondo stop: il Flaminia vince all’inglese

4603 UNIPOMEZIA VIRTUS 1938 Prima Categoria BILANCINI ALESSANDRO sito

Seconda uscita stagionale e seconda sconfitta per la matricola Unipomezia Virtus 1938. Piuttosto imballata per i duri carichi di lavoro sostenuti negli ultimi giorni, la formazione pometina incassa un punteggio all’inglese per mano del Flaminia (2-0), compagine che parteciperà al prossimo campionato di Serie D. Mister Maurizio Bussi, anche in questo caso, schiera un undici di partenza inedito per verificare la condizione fisica generale e soprattutto il grado di inserimento degli ultimi arrivati. Il trainer rossoblu propone tra i pali l’esperto Bernardini, supportato da una difesa a quattro composta da Palumbo, Cesaretti, Bilancini e dal neoacquisto Miresse, prelevato nel corso della settimana dai cugini del Real Pomezia. Perno del centrocampo, come preventivato alla vigilia, è il sempre positivo Falconieri, assistito sulle corsie esterne da Vallesi e Pezzera. Il bomber Celiani, l’esperto Bordanov e Italiano, invece, compongono il tridente d’attacco. La prima parte della gara, tutto sommato, è in prevalenza di studio. Viterbesi e pometini si affrontano soprattutto nella zona mediana e si fanno apprezzare per una manovra corale lineare. Dopo una lunga fase equilibrata, il Flaminia rompe gli indugi e sfiora la marcatura con Polidori, il quale si ritrova a tu per tu con Bernardini, ma perde il “face to face” con l’estremo difensore pometino e, di conseguenza, getta alle ortiche la prima occasione degna di nota della gara. Tale episodio, tutto sommato, fa da preludio al gol. La squadra guidata da Puccica passa a condurre, un minuto più tardi, con De Palma, bravo a girare in fondo al sacco, da distanza ravvicinata, un cross con il contagiri dall’out di sinistra di Olivieri. Nei minuti seguenti, l’Unipomezia Virtus 1938 accusa il colpo sotto il profilo emotivo e lascia il pallino del gioco in mano agli avversari. Il Flaminia, di conseguenza, va due volte vicino al raddoppio con il solito De Palma e Bricchetti, ma in entrambi i casi capitan Bernardini si oppone con mestiere e consente alla sua squadra di rimanere in partita. In chiusura di primo tempo, a riprova di un maggior possesso palla, la compagine viterbese va a segno per la seconda volta con Polidori, bravo ad iscrivere, con un preciso diagonale, il suo nome nel registro dei marcatori. Animata da una grande voglia di riscatto, l’Unipomezia Virtus 1938 nella ripresa alza leggermente il ritmo, tiene meglio il campo e mette in mostra alcuni fraseggi di pregevole fattura che fanno ben sperare in ottica futura. I pometini, nei secondi quarantacinque minuti, sfiorano più volte la classica rete della bandiera soprattutto con i neoacquisti Italiano e Lupi, subentrato a Bogdanov, ma il portiere viterbese di conferma all’altezza della situazione e si toglie la soddisfazione di terminare la gara con la porta inviolata. “Abbiamo denotato dei notevoli progressi sul piano tecnico-tattico rispetto alla sfida con la Lupa Roma – dichiara il Direttore Generale Gianni Mugnaini – . Nella ripresa ci siamo confermati all’altezza della situazione, abbiamo tenuto molto bene il campo pur incrociando i tacchetti con una delle migliori realtà calcistiche della nostra regione. Questa è la dimostrazione che abbiamo intrapreso la strada giusta”.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE VIETATA

Scritto da

Calcio a 5

La compagine del presidente Schiavi continua a cullare il sogno promozione. Dopo aver sbancato il rettangolo di gioco della Sanvitese, gli aeroportuali battono a...

Calcio a 5

L’ambiziosa squadra allenata da Gentile sommerge sotto una valanga di gol l’Edilisa (8-1), dà un’ampia dimostrazione della propria forza e conclude la stagione regolare...

Calcio a 5

Il quintetto di Sannino sbriga in scioltezza, tra le mura amiche del "Garbaglia", la pratica Valentia (9-2), si piazza al terzo posto a pari...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.