Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Virtus Ardea blitz riuscito: Mancini match-winner

Missione compiuta. La Virtus Ardea espugna di stretta misura il rettangolo di gioco della Polisportiva De Rossi (0-1), grazie alla marcatura di Daniele Mancini nel momento topico della ripresa, accede al secondo turno di Coppa Italia di Promozione e comincia nel migliore dei modi la gestione Solazzo-Di Placido. I capitolini partono a spron battuto e, nei primissimi minuti di gioco, vanno due volte pericolosamente alla conclusione con Zaia e Restivo, ma in entrambi i casi l’esperto Cojocaru risponde presente e si conferma all’altezza della propria fama. Successivamente le due contendenti si affrontano in prevalenza a centrocampo e si affidano più che altro a conclusioni dalla distanza. Gli estremi difensori, tutto sommato, non vengono mai chiamati seriamente in causa sino all’intervallo.

La Polisportiva De Rossi riparte di slancio nella ripresa e ha una buona chance per spezzare l’equilibrio: Savaiano, a seguito di una corta respinta di un difensore ardeatino, susseguente a un cross dalla sinistra di Sardi, carica il destro, ma trova sulla sua strada un reattivo Cojocaru, il quale evita il peggio con un intervento strappa-applausi. La Virtus Ardea, poco più tardi, replica agli avversari di turno su calcio piazzato. Lo specialista Marrocco opta per una soluzione a scavalcare la barriera, ma Pividori capisce le sue intenzioni e fa sua la sfera senza soverchie difficoltà.

La formazione del binomio Solazzi-Di Placido, a metà periodo, mette i brividi ai rivali di turno con una bella giocata in verticale: Marrocco favorisce l’inserimento di Ascenzi, il quale si presenta minaccioso in area, prova a scavalcare Pividori con un morbido colpo da sotto, ma il portiere di casa non si lascia sorprendere e sbroglia una situazione piuttosto delicata. La Virtus Ardea, presa per mano dagli elementi più rappresentativi, continua a spingersi generosamente in avanti e, al minuto numero trentasette, trova la giocata giusta per scardinare il bunker difensivo capitolino. A griffare la rete del vantaggio rutulo è Daniele Mancini, il quale prende la mira dal limite dell’area e, con un chirurgico destro a giro, incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali.

La squadra del presidente Stazi, nei restanti minuti ancora da giocare, lotta con il classico coltello tra i denti su ogni pallone, difende il minimo vantaggio sino al triplice fischio dell’arbitro e conquista il pass per il secondo turno della competizione tricolore.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.