Connect with us

Cosa stai cercando?

Tornei

“RiTorneo Matusa”, l’Irlanda vince all’ultimo assalto

Quando ormai il pareggio sembrava il risultato più scontato, l’Irlanda riesce a piazzare la stoccata vincente pochi secondi prima del triplice fischio, punisce oltre misura una generosa Olanda (2-1) e rientra prepotentemente in corsa per un posto nelle Final Four. La squadra guidata da Romano Zecchi, a seguito di tale exploit, rimane ugualmente al terzo posto, ma riduce soltanto a una lunghezza il gap dalla coppia di testa formata da Inghilterra e Portogallo e, di conseguenza, si giocherà l’accesso alla seconda fase nello scontro diretto con i lusitani. La formazione allenata da Ulderico Leone, invece, pur annoverando tra le proprie fila diversi giocatori di notevole caratura tecnica, si trova costretta a uscire mestamente di scena con un bilancio di un pareggio e tre sconfitte. Dopo una prima fase di studio, la gara si sblocca a metà periodo. L’Irlanda spezza l’equilibrio per merito di Salvati, lesto a risolvere un concitato batti e ribatti nell’area di rigore avversaria. Sotto nel punteggio, la compagine olandese cambia prepotentemente marcia nel corso della ripresa e, a riprova di un marcato predominio territoriale, rimette le cose a posto con Conficoni, il quale si incunea abilmente tra i difensori avversari e trafigge l’incolpevole Spina proteso in uscita con una precisa conclusione a fil di palo. Ritrovata la giusta fiducia nei propri mezzi, la compagine guidata da Ulderico Leone prende saldamente in mano il pallino del gioco nell’intento di chiudere quantomeno in bellezza la seconda edizione del RiTorneo Matusa, ma trova sulla propria strada un baluardo insuperabile nel numero uno Spina. L’estremo difensore biancoverde si esalta tra i pali, compie quattro interventi dall’elevato coefficiente di difficoltà e lascia il punteggio in perfetta parità. L’episodio decisivo del match si registra proprio allo scadere. L’Irlanda, nell’ultima azione della gara, fa del cinismo la sua dote principale e realizza la rete della vittoria con Salvati, il quale finalizza una rapida ripartenza impostata da Di Re, trafigge da pochi passi l’attonito Rutigliano e permette alla propria squadra di rimanere in piena corsa per un posto nelle semifinali.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.