Connect with us

Cosa stai cercando?

Tornei

Torneo “Bizzaglia”: il Divino Amore cala il pokerissimo

Una vittoria che non fa proprio una grinza. La formazione Juniores del Divino Amore sfodera una prova collettiva maiuscola e si stacca con piglio autoritario dai blocchi di partenza della prima edizione del Torneo “Antonio Bizzaglia”. La compagine del Santuario supera a pieni voti l’esame Albalonga (5-2) e dimostra di avere i giusti requisiti per fare bella figura nella manifestazione sportiva giovanile organizzata in memoria del suo ex presidente. Il Divino Amore ha un buon approccio alla gara e passa a condurre per merito di Simone, il quale trasforma un calcio di rigore decretato dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Lattanzio. La compagine del presidente Camerini, nei minuti seguenti, si rimbocca con umiltà le maniche e perviene al pareggio con Umida, il quale controlla al meglio un cross dalla corsia destra, trafigge l’incolpevole numero uno gialloblu e si toglie la soddisfazione di bissare la rete siglata, nella gara d’esordio, con il Lariano. La gara prosegue su ritmi elevati: le due contendenti si fanno apprezzare per una manovra corale lineare e per alcune individualità piuttosto interessanti. Il risultato, taccuino alla mano, cambia per la terza volta poco prima della mezzora. I capitolini passano di nuovo a condurre grazie a Tempestilli, il quale trasforma magistralmente un calcio di punizione dal limite dell’area. L’Albalonga, pungolata nell’orgoglio, non ci sta e rimette le cose a posto con l’ottimo Mondelli, abile a incastrare la sfera sotto l’incrocio dei pali con una staffilata di prima intenzione dai venticinque metri. Consapevole della propria forza, la squadra gialloblu avanza di una decina di metri il baricentro nel corso della ripresa e cala il tris di gol con Mancini, bravo a finalizzare dall’interno dell’area una pregevole azione personale sulla corsia sinistra di Lattanzio. Galvanizzato nel morale, il Divino Amore continua a fare la partita e consolida il vantaggio con lo scatenato Lattanzio, il quale sfrutta al meglio un assist di Marrocco e fa centro con un chirurgico diagonale. La formazione del Santuario, a quel punto, gioca in pratica sul velluto e chiude i conti con Tempestilli, il quale trasforma il secondo rigore di giornata assegnato dall’arbitro e permette alla propria squadra di esordire con una rotonda vittoria nel Torneo giovanile pometino.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.