Connect with us

Cosa stai cercando?

Volley

La Giò Volley Aprilia sbanca Olbia: vittoria in rimonta

Due punti all’attivo. Ma quanta fatica per riassaporare il dolce gusto della vittoria dopo la sconfitta casalinga subita per mano della United Volley Pomezia. La Domus Igea Giò Volley Aprilia espugna sul filo di lana il rettangolo di gioco della Pallavolo Olbia (2-3), centra il terzo successo in quattro gare di campionato disputate e si attesta nella zona medio-alta della graduatoria con otto punti all’attivo. Le ragazze di coach Tonino Federici sono state protagoniste di una rabbiosa rimonta. Sotto di due set, Padua e compagne hanno tirato fuori il carattere, hanno prima pareggiato i conti e, poi, si sono imposte di stretta misura nel decisivo tie-break.

Ma andiamo con ordine. Le isolane partono a razzo. L’esperta Piccioni, dall’alto delle sue comprovate qualità tecniche, mette con regolarità la sfera a terra e scava subito un solo importante (9-3). Le padrone di casa, sulle ali dell’entusiasmo, non mollano la presa e gestiscono con piglio autoritario il discreto margine di vantaggio (15-9). Il tecnico pontino, a quel punto, chiama un time-out e detta le linee da seguire. Le sue indicazioni danno i frutti sperati. La Domus Igea Giò Volley si riporta sotto nel punteggio (16-14). La Pallavolo Olbia, incitata a gran voce dai propri sostenitori, ritrova immediatamente il bandolo della matassa, respinge il tentativo di rimonta delle apriliane e chiude i conti per merito della scatenata Piccioni, brava a realizzare gli ultimi due punti con un lungolinea dalla precisione chirurgica e un diagonale tracciante (25-21).

Le padrone di casa partono di slancio nella seconda frazione e, grazie al prezioso apporto in fase offensiva del binomio Piccioni-Bassu, acquisiscono cinque lunghezze di vantaggio (14-9). Il sestetto di coach Federici non ci sta, si rimbocca le maniche e ricuce lo strappo (20-19). Tale rimonta, però, non basta per spostare l’inerzia del periodo dalla propria parte. La Pallavolo Olbia sale nuovamente in cattedra, si fa apprezzare per una manovra corale lineare, si impone grazie alle stoccata vincenti di Bassu, D’Elia, Piccioni e Poddighe, la quale chiude qualunque discorso con un ace e fa esplodere la palestra di Isticadeddu (25-21).

Animata da una grande voglia di rivalsa, la Domus Igea Giò Volley Volley cambia marcia nel terzo set, prende saldamente in mano le redini del gioco e, grazie a un gioco corale lineare e redditizio, accorcia le distanze (14-25). Sulle ali dell’entusiasmo, le apriliane cominciano alla grande anche il quarto periodo, si aggiudicano i primi dieci punti (0-10) e acquisiscono la giusta fiducia nei propri mezzi. Le generose D’Elia e Piccioni provano a prendere letteralmente per mano le proprie compagne di squadra (8-15), ma le ragazze di Federici non abbassano il ritmo, si impongono con estrema disinvoltura (17-25) e rimandano tutto al decisivo tie-break.

Le due contendenti, nel momento della verità, lottano punto a punto sino alla fine. A prevalere è la Domus Igea Giò Volley Aprilia, che si impone ai vantaggi (14-16), centra una vittoria dal peso specifico rilevante, pur giocando una prova dai classici due volti, e torna casa con due punti che fanno morale e classifica.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.