Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Il Parma Letale tenta la prima vera fuga: poker all’Atletico Roccamassima

Cambiano le avversarie, ma il risultato è sempre lo stesso. La lanciatissima capolista Parma Letale supera anche la classica prova del nove, si aggiudica, sul manto sintetico della Longarina, il big-match con l’Atletico Roccamassima (4-1), centra il sesto successo su altrettante gare disputate e tenta la prima vera fuga del campionato.

Cambiano le avversarie, ma il risultato è sempre lo stesso. La lanciatissima capolista Parma Letale supera anche la classica prova del nove, si aggiudica, sul manto sintetico della Longarina, il big-match con l’Atletico Roccamassima (4-1), centra il sesto successo su altrettante gare disputate e tenta la prima vera fuga del campionato. La squadra del binomio Fantozzi-Abdelkhalik, in virtù di tale risultato, incrementa a cinque lunghezze il gap proprio nei confronti dei pontini e del Palmarola Club, ma può anche vantarsi di avere, a riprova della validità dei propri schemi, l’attacco più prolifico e la difesa meno perforata del girone. La sfida tre le uniche due squadre imbattute del raggruppamento comincia sotto il segno dell’equilibrio. I padroni di casa, a riprova di un maggior predominio territoriale, sbloccano il punteggio con una sontuosa giocata personale di Fiorito. Il numero dieci lidense parte palla al piede dalla trequarti campo, si accentra dalla corsia sinistra, salta in velocità un difensore rivale e infila il portiere proteso in uscita con un chirurgico scavetto. La capolista, in apertura di ripresa, consolida il vantaggio con Kaci, cinico ad approfittare di una corta respinta di Liscio, a seguito di una violenta conclusione di De Rossi, e a fare centro dal limite dell’area. Il Parma Letale, poco più tardi, cala il tris con lo scatenato Kaci, il quale ricopre al meglio il ruolo di terminale offensivo di uno schema applicato alla perfezione su una rimessa laterale, firma la doppietta personale con un gran destro dai sei metri e porta i rivali di turno a distanza di sicurezza. La compagine pontina ha una rabbiosa reazione e trova la via del gol sugli sviluppi di una punizione dalla media distanza: Latini tocca corto per Prati, il quale calcia di collo pieno, infila il portiere di casa e rende più incerto il finale di gara. L’Atletico Roccamassima, nei minuti seguenti, produce il massimo sforzo nell’intento di recuperare il salvabile, ma non riesce a scardinare nuovamente il bunker difensivo capitolino. La quinta e ultima segnatura, cronometro alla mano, si registra a ridosso del triplice fischio. La squadra allenata dal binomio Fantozzi-Abdelkhalik chiude definitivamente i conti per merito di Spirito, il quale vince un contrasto nella zona mediana del campo, infila l’incolpevole Liscio e mette anche la sua firma sulla vittoria che vale la prima vera fuga della stagione.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA   

La foto di mister Fantozzi e i suoi ragazzi durante un time-out è del Parma Letale (pagina Facebook)

Scritto da

Calcio

La formazione rutula conclude all’ultimo posto la prima stagione della sua storia sul massimo palcoscenico calcistico regionale. De Angelis e compagni terminano le fatiche...

Calcio

La squadra verdeblù, retrocessa matematicamente in Promozione da alcune settimane, termina le fatiche stagionali con una pesante sconfitta esterna (8-0). I ragazzi di Parrella...

Calcio

La squadra allenata da Casciotti termina la regular-season con una vittoria di misura sul C.S. Primavera (1-2), si piazza al secondo posto alle spalle...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.