Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Mirafin cala il pokerissimo in Coppa Divisione: Susin e Messina scatenati

Meglio di così non poteva proprio cominciare la nuova stagione sportiva. La Mirafin sfodera una prova collettiva maiuscola in Coppa Divisione, sbanca con pieno merito il rettangolo di gioco del Cures (3-5) e dimostra di avere i requisiti per fare bella figura in questa kermesse riservata agli under 23.

Meglio di così non poteva proprio cominciare la nuova stagione sportiva. La Mirafin sfodera una prova collettiva maiuscola in Coppa Divisione, sbanca con pieno merito il rettangolo di gioco del Cures (3-5) e dimostra di avere i requisiti per fare bella figura in questa kermesse riservata agli under 23. I ragazzi guidati nella circostanza dal binomio Marcelletti-Mirra cominciano la gara a spron battuto e impiegano soltanto tre minuti per portarsi sul duplice vantaggio. A sbloccare il punteggio è Susin, il quale sfrutta al meglio un assist di De Cola e infila da pochi passi il portiere reatino. Subito dopo, invece, ci pensa Messina a concedere il bis con una stoccata vincente sugli sviluppi di un concitato batti e ribatti in piena area. La Mirafin, nella fase centrale del tempo, consolida il vantaggio con Scanni e Susin. Il primo ricopre al meglio il ruolo di terminale offensivo di uno schema applicato alla perfezione su calcio piazzato, mentre il secondo cala il poker con un gran diagonale di sinistro da posizione piuttosto defilata. Il Cures si rimbocca le maniche e, in chiusura di primo tempo, trova la forza per accorciare le distanze. Lo specialista Polverini trasforma, con una conclusione di rara potenza e precisione, un calcio da fermo dai dieci metri: la sfera si insacca imparabilmente sotto l’incrocio dei pali. Dopo l’intervallo, la compagine reatina si spinge in avanti con maggiore determinazione, ma a trovare ancora la via del gol è la squadra rutula con Messina, il quale firma la doppietta personale su punizione dalla lunga distanza e mette una seria ipoteca sulla prima vittoria stagionale. Il Cures, in ogni modo, onora l’impegno sino alla fine e si toglie la parziale soddisfazione di limitare il passivo grazie alle marcature di Maestri e Gilardi, bravi entrambi a fare centro sugli sviluppi di due rimesse laterali. La Mirafin, dunque, centra un’importante vittoria esterna e prosegue con la giusta carica emotiva la marcia di avvicinamento al debutto in campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.