Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

United Pomezia, una crescita costante: prezioso pari con la Jasnagora

Evidenziando una maggiore coesione del gruppo e notevoli progressi sotto il profilo del gioco rispetto alle precedenti gare di campionato, frutto delle meticolose sedute di allenamento svolte nel corso della settimana, la United Pomezia conquista, con pieno merito, un punto contro la Jasnagora (2-2), colleziona il terzo risultato utile stagionale e dimostra di avere i mezzi per risalire la china della classifica.

Evidenziando una maggiore coesione del gruppo e notevoli progressi sotto il profilo del gioco rispetto alle precedenti gare di campionato, frutto delle meticolose sedute di allenamento svolte nel corso della settimana, la United Pomezia conquista, con pieno merito, un punto nella sfida del Pala To Live contro una quadrata Jasnagora (2-2), colleziona il terzo risultato utile stagionale e dimostra di avere le credenziali per uscire fuori alla distanza e rispettare in pieno, sotto la guida esperta di mister Alessio Caporaletti, i programmi societari stagionali. La formazione cagliaritana, facendo leva su un gruppo esperto e piuttosto collaudato, prende subito in mano il pallino del gioco, ma trova sulla sua strada un reattivo Ambrogi, bravo a conservare inviolata la propria porta con un paio di interventi strappa-applausi. La Jasnagora, a riprova di un maggior predominio territoriale, apre le danze al sesto giro di orologio per merito di Spano, cinico a intercettare una corta respinta di Ambrogi e a fare centro da pochi passi. Colpita nell’orgoglio, la United Pomezia si scrolla di dosso l’atteggiamento timoroso dei primi minuti di gioco, si spinge in avanti con una maggiore consapevolezza dei propri mezzi e, a metà tempo, rimette le cose a posto con Giampaolo, il quale fa centro in seconda battuta e infonde la giusta carica psicologica ai propri compagni. La formazione di Caporaletti, poco più tardi, getta alle ortiche due occasioni nitide da gol con Carzedda e Iozzi, i quali spediscono la sfera sul fondo praticamente a porta spalancata. I rossoblù chiudono in avanti il primo tempo e, poco prima del riposo, ribaltano la situazione a proprio favore. L’azione parte dai piedi di Iozzi, il quale salta il portiere rivale proteso in uscita e serve a Porcari un pallone da spingere comodamente in fondo al sacco. Il laterale gentilmente ringrazia, iscrive, con un comodo tap-in, anche il proprio nome a referto e consente alla sua squadra di guadagnare la via degli spogliatoi con la dote di una rete di vantaggio. La Jasnagora, nel corso della ripresa, prova generosamente a rientrare in partita. I ragazzi del presidente Andrea De Stefano, però, si fanno apprezzare per un’ottima solidità difensiva, ma nel contempo lasciano a desiderare di rimessa: Cantarelli, Iozzi e Porcari, da posizione favorevole, non riescono a infliggere il colpo del ko ai rivali di turno. La formazione cagliaritana, di conseguenza, non demorde, produce il massimo sforzo e perviene al pareggio sugli sviluppi di una rimessa laterale per merito di Soro. La United Pomezia, a poco più di un minuto dalla fine, prova a mettere le mani sull’intero bottino e schiera il power-play. I rossoblù, però, non riescono a pungere e, a sei secondi dal definitivo suono della sirena, devono fermare con le cattive maniere una pericolosa ripartenza degli isolani. A farne le spese è Nicolini, il quale si vede inevitabilmente sventagliare in faccia il cartellino rosso dall’arbitro. La Jasnagora, di conseguenza, prova a giocarsi al meglio, con l’uomo in più, l’ultima azione della gara, ma trova sulla sua strada un superlativo Ambrogi, il quale chiude lo specchio della porta a Ruggiu e consente alla sua squadra di conquistare un punto ampiamente meritato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA      

Scritto da

Calcio a 5

La società lidense affida il timone della squadra, dopo la separazione consensuale con Fantozzi, all'ex tecnico dell'Under 21 de La Pisana: "Prometto il massimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.