Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Campus Eur mai domo: pareggio al fotofinish con la Favl Cimini

La squadra di Mastrodonato si salva per il rotto della cuffia nella sfida casalinga con la Favl Cimini (1-1), prolunga a due giornate la striscia positiva e viene raggiunta al quinto posto dall’Aurelia Antica Aurelio e dal Civitavecchia. Il match del “Tobia” si decide nell’ultimo quarto d’ora. I viterbesi sbloccano il punteggio con Capuano, bravo a iscrivere il proprio nome a referto sugli sviluppi di un corner. I capitolini pareggiano in pieno recupero con Di Federico, cinico a incastrare la sfera nell’angolino basso con uno splendido sinistro al volo dall’interno dell’area.

Riccardo Matteoli (Campus Eur)

Una stoccata vincente, nel quinto minuto di recupero di Di Federico, permette al Campus Eur di conquistare un prezioso punto in rimonta nella sfida del “Tobia” con la Favl Cimini (1-1), conseguire il secondo risultato utile di fila e confermarsi quinta forza del girone a pari merito con l’Aurelia Antica Aurelio e il Civitavecchia, vittoriose rispettivamente con il Citizen Academy e la capolista W3 Maccarese. La compagine capitolina comincia la gara con il piede giusto e imbastisce la prima occasione degna di nota con Zaccone, il quale tenta la conclusione al volo dall’interno dell’area, a seguito di un cross nei pressi della linea di fondo di De Angelis, ma non inquadra lo spazio delimitato dai tre legni. La replica dei viterbesi arriva poco prima della mezzora: Silvestroni, dalla zona mediana del campo, serve alla perfezione in profondità Capuano, il quale si libera della marcatura del difensore centrale bianconero e calcia di prima intenzione. L’attento Bertini fa buona guardia e blocca la sfera con una presa in due tempi. I restanti minuti del primo tempo, tutto sommato, non riservano particolari emozioni: le due contendenti non riescono a pungere negli ultimi sedici metri. La Favl Cimini, in apertura di ripresa, mette i brividi ai ragazzi di Mastrodonato con il solito Capuano, il quale scatta in contropiede, favorito da un lungo lancio dalle retrovie di un compagno, calcia in corsa appena entrato in area di rigore, ma Bertini si conferma all’altezza della situazione e sventa il pericolo con una provvidenziale respinta con i piedi. Il Campus Eur, preso letteralmente per mano dagli elementi più rappresentativi, cresce con il passare dei minuti e sfiora la marcatura con Necci. Il numero dieci, servito nel cuore dell’area da Zaccone, lascia abilmente sul posto un avversario e calcia di sinistro da posizione leggermente defilata, ma si vede negare la gioia del gol dalla traversa. La sfida, cronometro alla mano, si sblocca al settantunesimo giro di orologio: Capuano svetta in area più alto di tutti, schiaccia di testa in rete un corner battuto da Balduani e “gela” il pubblico di fede bianconera presente in tribuna al Tobia. La squadra viterbese, poco più tardi, va vicinissima al raddoppio con Nesta, il quale calcia in pratica a botta sicura, sugli sviluppi di un pregevole spunto personale di Ottaviani, ma Bertini si supera, respinge la sfera con un intervento d’istinto e permette alla sua squadra di rimanere in partita. Il Campus Eur, nelle battute finali del match, ha il merito di non darsi per vinto, produce il massimo sforzo e, nel quinto minuto di recupero, acciuffa in extremis il pareggio con Di Federico, il quale incastra la sfera nell’angolino basso con uno splendido sinistro al volo dall’interno dell’area e permette alla propria squadra di confermarsi al quinto posto in classifica.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.