Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Campus Eur, recupero fatale: l’Aurelia Antica Aurelio vince il big-match

Quando il pareggio sembrava il risultato più scontato, il Campus Eur si inchina in pieno extra-time all’Aurelia Antica Aurelio (2-1), cinica a spostare l’ago della bilancia dalla sua parte su calcio di rigore, comincia in salita il girone di ritorno e, in soli novanta minuti, scivola dal primo al quarto posto in classifica.

Francesco Bergamini (Campus Eur)

Primo boccone amaro del girone di ritorno e del nuovo anno solare. Il Campus Eur stecca il big-match della diciannovesima giornata di campionato con l’Aurelia Antica Aurelio (2-1) e, in soli novanta minuti, a causa di una classifica piuttosto corta nelle sfere nobili, scivola dal primo al quarto posto. I ragazzi allenati da Daniele Scarfini subiscono sia l’allungo delle compagne di fuga Pomezia Calcio e Montespaccato che il sorpasso dell’undici allenato da Zappavigna. La prima frazione regala pochissime emozioni agli sportivi presenti in tribuna: le due contendenti interpretano nel migliore dei modi la fase di non possesso palla e si fanno apprezzare per un’ottima solidità dei rispettivi pacchetti arretrati. Le uniche due occasioni degne di nota dei primi quarantacinque minuti si registrano intorno al quarto d’ora e sono entrambe di marca bianconera. Il generoso Mortaroli, da posizione piuttosto defilata, costringe Proietti Gaffi a rifugiarsi in corner. Sul susseguente tiro dalla bandierina, Pellegrino svetta in area più alto del diretto marcatore, colpisce di testa in pratica a botta sicura, ma fallisce per una questione di centimetri lo specchio della porta. La sfera sorvola la traversa. La squadra di Scarfini ha un ottimo approccio alla ripresa e sfiora la marcatura con Di Federico, il quale prova a capitalizzare al meglio un preciso cross del solito Mortaroli, ma il suo colpo di testa si infrange sull’incrocio dei pali. L’Aurelia Antica Aurelio, poco più tardi, si fa per la prima volta minacciosa dalle parti di Bertini: Pietrobattista, a seguito di un bel traversone di Maconu, pecca di cinismo e, dall’interno dell’area piccola, spedisce il pallone sul fondo. I ragazzi di Zappavigna, poco più tardi, trovano la giocata giusta per spezzare l’equilibrio. L’azione parte dai piedi di Giordano, il quale si fa valere sulla corsia sinistra e, favorito da una leggera deviazione di Caselli, serve alla perfezione Mocanu, il quale non si lascia sfuggire l’occasione propizia e trafigge Bertini da posizione ravvicinata. Trascorrono soltanto tre giri di orologio e il punteggio torna in perfetto equilibrio. Il Campus Eur rimette le cose a posto con una spettacolare rovesciata di Bergamini, bravissimo a trafiggere Attanasio, subentrato nel corso del primo tempo a Proietti Gaffi, con una giocata praticamente perfetta per esecuzione e precisione. La squadra di Scarfini, al minuto numero trentaquattro, rimane in dieci per l’espulsione di Baronci, allontanato dall’arbitro per doppia ammonizione. Quando la gara sembra indirizzata verso una salomonica divisione della posta in palio, l’Aurelia Antica raddoppia in pieno extra-time su calcio di rigore, decretato dal fischietto di Ciampino per un tocco con il braccio di Pellegrino. Sul dischetto si presenta lo specialista Mocanu, il quale non lascia alcuna via di scampo dagli undici metri a Bertini, regala alla propria squadra tre punti di platino e costringe la formazione di Scarfini a mandare giù il calice amaro di una sconfitta maturata per un singolo episodio.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.