Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Fiumicino si morde la mani: la Vigor Perconti pareggia in piena zona Cesarini

Quando ormai stava pregustando il dolce sapore della vittoria, il Fiumicino subisce in piena zona Cesarini la rimonta di una coriacea Vigor Perconti (1-1) e si trova costretto a cominciare con un pareggio casalingo l’ennesima avventura consecutiva in Promozione.

Quando ormai stava pregustando il dolce sapore della vittoria, il Fiumicino subisce in piena zona Cesarini la rimonta di una coriacea Vigor Perconti (1-1) e si trova costretto a cominciare con un pareggio casalingo l’ennesima avventura consecutiva nel Campionato di Promozione. La sfida del “Desideri” si decide dal dischetto. I ragazzi del presidente Munaretto sbloccano il punteggio dagli undici metri in apertura di match grazie alla marcatura di Forcina, mentre l’undici guidato da mister Persia si salva per il classico rotto della cuffia grazie al penalty trasformato da Falanga. Ma andiamo con ordine. Il Fiumicino parte forte e, dopo soltanto sei minuti, apre le danze su rigore, decretato dall’arbitro per un fallo commesso da Di Stefano in uscita alta su Munaretto. Ad incaricarsi della trasformazione è Forcina, il quale fa centro con un perfetto destro a incrociare. La Vigor Perconti, pungolata nell’orgoglio, moltiplica gli sforzi e va due volte pericolosamente alla conclusione con Barbarisi, il quale trova nel primo caso la provvidenziale risposta di Frattesi, mentre nel secondo fallisce di poco il bersaglio grosso dal limite dell’area. Il Fiumicino, invece, ha la possibilità di allungare nel punteggio con De Nicola, il quale costringe Di Stefano alla presa in due tempi. Nella prima parte della ripresa, tutto sommato, si registra un’azione degna di nota per parte. La Vigor Perconti si affida all’ottimo Falanga, il quale tenta la conclusione di destro dal limite dell’area. La sua mira, però, è imprecisa. Gli aeroportuali, invece, hanno una ghiotta chance con Forcina, il quale aggredisce abilmente lo spazio vuoto, salta Di Stefano proteso in uscita, ma poi pecca di cinismo e spedisce il pallone sul fondo per una questione di centimetri. I ragazzi di Persia, tutto sommato, hanno il merito di non darsi mai per vinti e, a due minuti dalla conclusione del match, riescono ad acciuffare in extremis il pareggio con Falanga, il quale trasforma il secondo penalty di giornata accordato dall’arbitro, consente alla sua squadra di evitare il ko e, di riflesso, costringe i tirrenici a uscire dal campo con il morale sotto i tacchi per aver subito la rimonta poco prima del triplice fischio.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.