Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

La NF Ardea saluta la Coppa Italia: l’Imolese approda in semifinale

L’undici allenato da Andrea Del Grosso si inchina, tra le mura amiche del Mazzucchi, alla compagine romagnola (0-1), cinica a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte grazie a un calcio di rigore trasformato da Gulinatti a nove minuti dalla conclusione del match.

Andrea Del Grosso (NF Ardea) – Foto Cannata

Il fattore campo e una prova collettiva generosa non bastano alla NF Ardea per staccare il pass per la semifinale di Coppa Italia. La formazione biancorossa si inchina di misura a una coriacea Imolese (0-1) e si trova costretta a uscire di scena al terzultimo atto della prestigiosa manifestazione tricolore. A guidare gli ardeatini, dopo l’inaspettata interruzione del rapporto con mister Scorsini, è Andrea Del Grosso. Il nuovo tecnico rutulo si affida al 3-5-2 e impiega il terzetto composto da Bruno, Schettini e Mauro a protezione della porta custodita da Giordani. Nella zona nevralgica, invece, agiscono Imperatori, Falilò, Miola, Barba e Moreso. Completano lo starting eleven, infine, Van Rijswijk e Limongelli. Il trainer romagnolo, D’Amore, come preventivato alla vigilia, opta per un modulo speculare e schiera come terminali offensivi Antognoni e Rizzi. La prima azione importante si registra al secondo giro di orologio: l’esperto Giordani esce tempestivamente fuori dai pali per anticipare Antognoni. La NF Ardea, grazie al buon lavoro del pacchetto mediano, cresce con il passare dei minuti e, al diciassettesimo, mette i brividi ai rivali di turno con Van Rijswijk. L’attaccante olandese dà un saggio delle sue comprovate qualità tecniche, controlla il pallone con il tacco e calcia di destro di collo pieno: Adorni sventa la minaccia con un intervento dal medio coefficiente di difficoltà. La formazione ardeatina, poco più tardi, prova a spezzare l’equilibrio con Falilò, il quale trova il varco giusto per la conclusione in porta, ma Ciacci sventa la minaccia con una provvidenziale deviazione. La NF Ardea esercita una lieve supremazia territoriale nelle battute finali del primo tempo e costringe l’Imolese ad agire in prevalenza di rimessa. Il generoso Van Rijswijk, a seguito di un passaggio filtrante di Barba, fallisce di poco lo specchio della porta. Lo stesso Barba, poco più tardi, tenta la soluzione da fuori area. Buona l’intenzione, imprecisa la mira. La sfera sorvola la traversa. Dopo l’intervallo, l’Imolese avanza il baricentro e sfiora la marcatura con Antognoni, il quale prova a capitalizzare al meglio un assist di Garavini, ma si vede negare la gioia del gol dal palo. La NF Ardea, grazie ad alcuni cambi mirati operati da Del Grosso, replica colpo su colpo ai romagnoli e, a metà frazione, getta alle ortiche una ghiotta occasione per sbloccare il risultato. Il neoentrato Alessandro Costa verticalizza alla perfezione per Limongelli. La punta scatta sul filo del fuorigioco, ma con Adorni proteso in uscita pecca di cinismo e spedisce il pallone sul fondo. L’episodio chiave della gara si registra a nove minuti dalla fine del match. L’Imolese si procura un rigore per un fallo commesso ai danni di Raffini. Ad incaricarsi della trasformazione è Gulinatti, il quale non si lascia sfuggire l’occasione propizia e deposita la sfera in fondo al sacco. La NF Ardea, nelle battute finali della gara, produce il massimo sforzo nella speranza di rientrare in partita. Ma buona volontà non fa rima con rimonta. La squadra di Del Grosso, di conseguenza, si trova costretta a salutare la manifestazione tricolore. L’Imolese, invece, raggiunge in semifinale il Trapani.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.