Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Anzio Calcio assottiglia il gap dalla salvezza diretta: punto di platino con la Nocerina

La squadra allenata da Guida continua a coltivare il sogno salvezza diretta, conquista al “Bartolani” di Cisterna un prezioso pareggio con la blasonata Nocerina (2-2), balza al sestultimo posto e riduce a sole tre lunghezze il divario dal Trastevere e dal Latte Dolce Sassari. I portodanzesi vanno due volte in vantaggio con il baby Buatti e Bencivenga (rigore), ma i salernitani, in entrambi i casi, trovano la forza per rimettere le cose a posto con Cardella (rigore) e Rossi.

La squadra allenata da Guida continua a coltivare il sogno salvezza diretta, conquista al “Bartolani” di Cisterna un prezioso pareggio con la blasonata Nocerina (2-2), risultato che fa il paio con quello ottenuto nel turno precedente nella tana dell’Ischia, balza al sestultimo posto e riduce a sole tre lunghezze il divario dal Trastevere e dal Latte Dolce Sassari. I portodanzesi vanno due volte in vantaggio con il baby Buatti e Bencivenga (rigore), ma i salernitani, in entrambi i casi, trovano la forza per rimettere le cose a posto con Cardella (rigore) e Rossi.
Cristian Perna (Anzio Calcio) – Foto Ippoliti
Gian Mario Pio Buatti (Anzio Calcio) – Foto Ippoliti

Secondo pareggio consecutivo. Ma senza ombra di dubbio dal peso specifico rilevante in ottica salvezza. Dopo aver spartito la posta in palio con l’Ischia, la squadra del presidente Franco Rizzaro ottiene un punto più che meritato, sul manto sintetico dello stadio “Bartolani” di Cisterna, contro la blasonata Nocerina (2-2), compagine che ha in pratica più di un piede nei play-off, e rimane in piena corsa per la riconferma diretta nella categoria. I portodanzesi, a seguito di tale risultato, scavalcano l’Atletico Uri, sconfitto all’inglese da una quadrata Cynthialbalonga, balzano al sestultimo posto e riducono a sole tre lunghezze il divario dal Trastevere e dal Latte Dolce Sassari, battute rispettivamente dalla vicecapolista Romana FC e dall’Ischia. I ragazzi allenati da Guida, tutto sommato, non possono fare altre che mordersi le mani per essere passati due volte in vantaggio e aver subito, in entrambi i casi, la rimonta dalla corazzata salernitana, compagine tra le più in forma del girone e in serie positiva da dieci partite. L’Anzio Calcio parte forte e, al sesto minuto, sblocca il punteggio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Il solito Paglia crossa alla perfezione nei pressi del primo palo e premia l’inserimento del baby Buatti (classe 2005), il quale salta più in alto di tutti, infila Fantoni con un preciso colpo di testa e si toglie la soddisfazione personale di siglare la prima rete in Serie D. L’Anzio Calcio, subito dopo, va vicinissimo al raddoppio a seguito di un calcio da fermo dalla trequarti campo battuto da Paglia: Bencivenga, smarcato all’interno dell’area piccola da una deliziosa sponda di testa di Sirignano, calcia in pratica a botta sicura, ma si vede negare la gioia del gol da Fantoni, bravissimo a rifugiarsi in corner. La Nocerina, spronata a un maggior spirito di sacrificio dalla panchina, ha una generosa reazione e mette due volte i brividi ai neroniani con Mazzei su calcio d’angolo. Il capitano dei rossoneri, nel primo caso, trova puntuale alla deviazione Perna, mentre nel secondo non inquadra lo specchio della porta. La formazione salernitana continua a spingersi in avanti e, a metà periodo, beneficia di un calcio di rigore per un fallo di mano in area commesso da Busti. Ad incaricarsi della trasformazione è lo specialista Cardella, il quale si fa ribattere il tiro da Perna. L’ex bomber dell’Ostiamare, però, si avventa per primo sul pallone a seguito della corta respinta del portiere di casa, fa centro in seconda battuta e riporta la sfida sui binari di perfetto equilibrio. Anche la ripresa comincia sotto il segno dei portodanzesi, i quali passano per la seconda volta a condurre grazie a Bencivenga, cinico a trasformare, con sicurezza, un penalty assegnato dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Gennari. Fermamente intenzionata a proseguire la striscia positiva in modo tale da rialzare le proprie quotazioni di accesso ai play-off, la Nocerina cambia subito marcia e, a metà tempo, perviene al pareggio con Rossi, lesto a girare di testa in rete una punizione battuta da Liurni. I portodanzesi, a metà periodo, provano a mettere di nuovo la freccia con una gran conclusione da fuori area di Bartolotta: Fantoni si distende in tuffo e devia la sfera in angolo. L’ultimo quarto d’ora del match, tutto sommato, risulta molto vibrante e caratterizzato da continui capovolgimenti di fronte. L’Anzio Calcio, grazie al prezioso apporto di tutti gli effettivi, tiene bene il campo sino al termine del match, conquista un punto ampiamente meritato contro una delle big del girone e, di conseguenza, ha validi motivi per guardare al futuro con rinnovato ottimismo.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.