Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aranova paga dazio a Civitavecchia: sconfitta di rigore in zona Cesarini

Una buona prova collettiva non basta all’Aranova per fare risultato nella tana del ritrovato Civitavecchia (1-0), compagine che nelle ultime giornate sta gradualmente scalando la classifica sotto la gestione Scudieri.

Alija Hrustic (Aranova)

Una buona prova collettiva non basta all’Aranova per fare risultato nella tana del ritrovato Civitavecchia (1-0), compagine che nelle ultime giornate sta gradualmente scalando la classifica sotto la gestione Scudieri. La formazione allenata da Giancarlo Di Curzio, quando ormai si stava per avvicinare alla cassa a riscuotere un prezioso punto, subisce su calcio di rigore, a tre minuti dal triplice fischio, l’allungo decisivo dei portuali e, tra mille rammarichi, si trova costretta a tornare a casa a mani vuote. Partono meglio i padroni di casa, ma la prima azione importante del match è dei ragazzi del presidente Andrea Schiavi: Forti calcia di sinistro da distanza ravvicinata, ma esalta i riflessi di Minucci, bravo a conservare inviolata la propria porta con un intervento d’istinto. La squadra nerazzurra avanza gradualmente il raggio d’azione e, poco prima della mezz’ora, sfiora la marcatura con Ngom, il quale calcia in pratica a botta sicura, sugli sviluppi di un tiro da fermo, ma trova sulla propria strada un reattivo Zonfrilli, bravissimo a rifugiarsi in corner. Il Civitavecchia, in apertura di ripresa, prova a spezzare l’equilibrio su palla inattiva: il bomber Vittorini lambisce il palo alla destra di Zonfrilli. Trascorrono pochi minuti e i fiumicinensi replicano con Borrazzo, il quale si esibisce in una bella girata al volo, ma non inquadra di poco lo specchio della porta. La squadra di Scudieri, nella fase centrale del tempo, si mostra più propositiva e mette i brividi ai rossoblù con l’ottimo Paolo Cerroni. Il difensore prova a capitalizzare al meglio un invitante cross Contini, ma il suo colpo di testa è impreciso: la sfera sorvola la traversa. I nerazzurri, poco più tardi, non sono baciati dalla fortuna: Sevieri colpisce il palo interno su punizione. Il Civitavecchia, nelle battute finali del match, si spinge a testa bassa in avanti, ma il pacchetto difensivo fiumicinense sembra avere i mezzi per reggere l’urto. La svolta della gara si registra a tre minuti dalla fine. La formazione di Scudieri si procura un rigore per un fallo commesso da Ergemlidze ai danni di Paolo Cerroni. I ragazzi di Di Curzio contestano in massa tale decisione, ma l’arbitro non torna sui suoi passi e fa riprendere il gioco dal tiro dagli undici metri. Ad incaricarsi della trasformazione, come al solito, è lo specialista Vittorini, il quale non sente assolutamente il peso della responsabilità, infila Zonfrilli, regala in extremis alla sua squadra una preziosa vittoria e, di riflesso, costringe l’ex Hrustic e soci a incassare il quinto ko in campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Scritto da

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Sport vari

Il runner pometino, portacolori dell’Atletica La Sbarra, corona il sogno nel cassetto di diventare profeta in patria. Romano (S.S. Lazio) e Curci (Atletica Studentesca...

Sport vari

L’imbarcazione di Pino Stillitano domina la nona edizione della regata-veleggiata Fiumicino-Nettuno-Fiumicino. Ottima piazza d’onore per 1 Sail di Stefano Casini, completa il podio Geex...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.