Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Unipomezia fa la voce grossa: vittoria sul Nettuno e primo posto

L’Unipomezia centra l’accoppiata vincente nel doppio turno consecutivo casalingo previsto dal calendario, fa un sol boccone del malcapitato Nettuno (4-0) e, a seguito del passaggio a vuoto del Colleferro a Sezze e della sospensione della sfida C.S. Primavera-Certosa (malore dell’arbitro), balza in vetta alla classifica insieme al terzetto composto da Terracina, Lodigiani e Tor Sapienza.

Una pura e semplice formalità. Troppo netta la differenza di caratura tecnica. L’Unipomezia centra l’accoppiata vincente nel doppio turno consecutivo casalingo previsto dal calendario, fa un sol boccone del malcapitato Nettuno (4-0) e, a seguito del passaggio a vuoto del Colleferro a Sezze e della sospensione della sfida C.S. Primavera-Certosa (malore dell’arbitro), balza in vetta alla classifica insieme al terzetto composto da Terracina, Lodigiani e Tor Sapienza. I pometini hanno un ottimo approccio alla gara e, al decimo minuto, passano a condurre: ottimo spunto sulla corsia sinistra da parte di Suffer, che crossa al centro e trova Forconi sulla traiettoria. Il difensore verdeblù non riesce ad allontanare la palla dalla propria area di rigore e per un giocatore del calibro di Lupi è un gioco da ragazzi timbrare il classico cartellino. Il capitano, con grande cinismo, fa centro con una conclusione di prima intenzione e bissa la marcatura conseguita nella gara d’esordio a Sezze. L’Unipomezia vola sule ali dell’entusiasmo e schiaccia nella propria metà i ragazzi di Fracassa, ma non riesce ad allungare nel punteggio per troppa superficialità al momento della conclusione in porta. Il Nettuno, nella fase centrale del tempo, tira fuori l’orgoglio e sfiora due volte il pareggio. Il generoso Pennacchi ha una buona chance dal limite dell’area, calcia di collo pieno, ma alza leggermente la mira e spedisce la sfera sopra la traversa. Successivamente ci prova Forconi a rimettere le cose a posto. Il laterale parte palla al piede dalla linea mediana del campo, salta in velocità due avversari, tenta la conclusione in porta dal vertice dell’area e costringe Borghi a una provvidenziale deviazione in corner. Il numero tre verdeblù, in ogni modo, si guadagna gli applausi degli sportivi presenti in tribuna per la splendida iniziativa personale. Nel momento di maggior pressione del Nettuno, la squadra del presidente Valle realizza la rete del raddoppio con Delgado, il quale calcia dal limite dell’area e, favorito da una sfortunata deviazione di un difensore, incastra la sfera nell’angolino alto alla sinistra di Alfieri. La squadra di Casciotti continua a fare la partita e, allo scadere del primo tempo, cala il tris con Camara, lesto a spingere in rete da pochi passi un assist al bacio dell’ottimo Ramceski. Forte di un rassicurante margine di vantaggio, l’Unipomezia gioca in scioltezza la seconda frazione, contiene senza soverchie difficoltà la sterile reazione degli avversari di turno e chiude definitivamente i conti, intorno alla mezz’ora, con Paoloni, il quale infila con un preciso diagonale Borghi e rende ancora più rotonda la vittoria che vale il primato in classifica.

Matteo Saullo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.