Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Unipomezia prosegue la fuga solitaria: poker servito alla Pro Calcio Tor Sapienza

La capolista sfrutta al meglio il fattore campo, rifila un poker di reti ai capitolini (4-0) e continua a conservare due punti di vantaggio nei confronti del Terracina. I rossoblù fanno la differenza nel corso della ripresa. Piro e Delgado, con un micidiale uno-due, indirizzano il match nei binari più congeniali, Regolanti e Ramcesky rendono più rotonda la vittoria numero diciotto in campionato.

Daniele Piro (Unipomezia)
Roberto Delgado (Unipomezia)

Agevolata nel proprio compito dall’espulsione di Giordani, allontanato nelle battute finali del primo tempo per rosso diretto, l’Unipomezia sfoggia il meglio del proprio repertorio nel corso della ripresa, rifila un poker di reti alla Pro Calcio Tor Sapienza (4-0) e si conferma da sola in vetta alla classifica con due lunghezze di vantaggio sul Terracina, bravo a sua volta a sfruttare al meglio il turno casalingo con la Città di Anagni. La formazione del presidente Valle, invece, allunga prepotentemente il passo nei confronti del Certosa, che stecca clamorosamente la sfida interna con una motivatissima Lodigiani e si allontana a sei lunghezze da Borghi e soci. I pometini, nelle battute iniziali della gara, provano due volte a spezzare l’equilibrio con Pacchiarotti, il quale tenta di far valere la sua prestanza fisica nel cuore dell’area, ma in entrambi i casi non inquadra di testa lo specchio della porta. Successivamente la squadra di Casciotti va vicinissima al vantaggio su calcio da fermo da posizione defilata: Binaco colpisce in pieno il palo a Maddalena battuto. La capolista, a riprova di un marcato predominio territoriale, mette nuovamente i brividi agli avversari con Ippoliti, il quale indirizza di testa la sfera nei pressi dell’angolino basso più lontano, a seguito di un preciso cross di Morbidelli, ma esalta le qualità di Maddalena, lesto a distendersi in tuffo e a conservare inviolata la propria porta. La Pro Calcio Tor Sapienza, in chiusura di primo tempo, rimane in dieci per l’espulsione di Giordani, il quale si vede sventagliare in faccia il cartellino rosso dall’arbitro per un brutto fallo commesso ai danni di Morelli. L’ultima occasione importante della frazione d’apertura è sempre di marca pometina: capitan Lupi colpisce, con un bel colpo di testa, in pieno la traversa. La formazione capitolina, di conseguenza, malgrado qualche patema d’animo di troppo, riesce ad andare al riposo sul punteggio a reti bianche. L’Unipomezia forza ulteriormente il ritmo nella ripresa e, al tredicesimo minuto, passa con pieno merito in vantaggio con il neoentrato Piro, bravo a infilare Maddalena con un bel colpo di testa in tuffo sugli sviluppi di un preciso cross dal vertice dall’area di Lupi. La capolista continua a schiacciare a fondo il piede sul pedale dell’acceleratore e, cinque giri di orologio più tardi, raddoppia con Delgado, il quale tramuta in gol un calcio d’angolo battuto da Piro e si toglie la soddisfazione di iscrivere il proprio nome e referto al primo pallone toccato della gara. La Pro Calcio Tor Sapienza prova a reagire, ma a metà periodo si vede voltare le spalle dalla dea bendata: capitan Cannizzo, con un gran tiro dal limite dell’area, colpisce in pieno la traversa. Ma si tratta del classico fuoco di paglia. La compagine pometina, intorno alla mezzora, cala il tris con Regolanti, cinico a ribadire in fondo al sacco una conclusione di Valle respinta da un avversario nei pressi della linea di porta. A mettere il punto esclamativo ci pensa Ramceski, il quale prima si vede respingere un penalty da Maddalena, ma poi insacca in seconda battuta e rende più rotonda la vittoria numero diciotto in campionato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione di Ostia non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo nella classica sfida senza appello, issa bandiera bianca di fronte agli...

Calcio a 5

Sfoderando una prova collettiva senza sbavature, il quintetto del presidente Schiavi sbanca uno dei terreni di gioco più ostici della categoria (2-4) e prosegue...

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone tira delle somme più che positive all'esordio assoluto in Serie C1: ottimo settimo posto. Capitan Dei Giudici e soci sono...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.