Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

W3 Maccarese, prova di forza in Coppa: tris servito al Pomezia

Sfoderando una prestazione collettiva di carattere, la W3 Maccarese sfrutta al meglio il fattore campo all’esordio in Coppa Italia, rifila un eloquente 3-0 alla corazzata Pomezia, penalizzata oltremisura a sua volta da alcune defezioni pesanti, e mette una seria ipoteca sull’accesso agli ottavi di finale della manifestazione tricolore.

Sfoderando una prestazione collettiva di carattere, la W3 Maccarese sfrutta al meglio il fattore campo all’esordio in Coppa Italia, rifila un eloquente 3-0 alla corazzata Pomezia, penalizzata oltremisura a sua volta da alcune defezioni pesanti, e mette una seria ipoteca sull’accesso agli ottavi di finale della manifestazione tricolore. I ragazzi allenati da Francesco Colantoni, grande ex di turno per aver indossato la casacca rossoblù sotto la gestione Lanza-Tanzi, comincia la gara con piglio autoritario e sblocca il punteggio per merito di Di Giovanni, cinico a finalizzare dall’interno dell’area una prolungata azione corale. La W3 Maccarese continua a spingersi in avanti e, dopo aver sfiorato il raddoppio con Madeddu, la cui conclusione dal limite dell’area termina sul fondo per una questione di centimetri, consolida il vantaggio con Citro. L’ex Nuova Florida sfrutta al meglio un assist di Catese e infila De Angelis con uno splendido destro a incrociare. I bianconeri continuano a esprimersi al meglio delle proprie potenzialità e, a metà periodo, calano il tris con lo scatenato Citro, il quale firma la doppietta personale con un gran sinistro di collo pieno dall’interno dell’area. I ragazzi di Colantoni, per nulla appagati dall’ampio vantaggio, sfiorano il poker nel corso del primo tempo con il bomber Damiani, il quale svetta in area più alto di tutti, colpisce di testa a botta sicura, ma si vede ribattere il tiro nei pressi della linea di porta da un difensore pometino, bravo nella circostanza a sostituirsi a De Angelis e ad evitare una rete che appariva praticamente fatta. Il Pomezia non riesce a cambiare marcia nella ripresa, ma si crea i presupposti per limitare il passivo con Finucci, il quale fallisce di poco il bersaglio grosso da posizione leggermente defilata. La W3 Maccarese, agevolata nel proprio compito dai maggiori spazi concessi dai pometini, protesi a loro volta in avanti alla ricerca del gol, sfiora il poker in chiusura di match con Catese, il quale calcia di collo pieno, a seguito di una rapida ripartenza, ma trova la risposta di De Angelis. Poco male. La squadra di Colantoni archivia gara-1 con una dote di tre reti di vantaggio e, di conseguenza, si presenterà al Comunale di via Varrone con il morale alto e con la consapevolezza di avere i giusti requisiti per proseguire il cammino nella kermesse tricolore.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.