Connect with us

Cosa stai cercando?

Boxe

Il C.S. Primavera resta fermo al palo: sconfitta di misura a Colleferro

Il C.S. Primavera non riesce ancora a trovare il classico bandolo della matassa in questa prima parte di Campionato. La formazione allenata da Antonio Montella si arrende di misura all’ambizioso Colleferro (1-0), incassa la seconda sconfitta di fila e rimane ancora ferma al palo insieme al terzetto composto da Ferentino, Monte San Biagio e Atletico Pontinia.

Il C.S. Primavera non riesce ancora a trovare il classico bandolo della matassa in questa prima parte di Campionato. La formazione allenata da Antonio Montella si arrende di misura all’ambizioso Colleferro (1-0), compagine di assoluto valore indicata dagli addetti ai lavori tra le principali pretendenti al salto di categoria, incassa la seconda sconfitta di fila e rimane ancora ferma al palo insieme al terzetto composto da Ferentino, Monte San Biagio e Atletico Pontinia. I rossoneri imbastiscono la prima azione degna di nota della gara con il baby Lorenzi. Il laterale entra in area dalla corsia sinistra e calcia rasoterra, ma fallisce di poco il bersaglio grosso. Il Colleferro, al secondo tentativo, sblocca il punteggio con Danieli. Il prolifico attaccante si fa trovare al posto giusto al momento giusto nel cuore dell’area, ribadisce in rete una punizione battuta dal solito Fiorentini respinta da Caruso e griffa la prima marcatura personale in campionato. La reazione del C.S. Primavera sta tutta su un tiro di Amore. Il difensore, intorno alla mezz’ora, calcia dall’interno dell’area, ma si vede ribattere il tiro da un avversario. Il Colleferro è meno pimpante del solito e, nel corso della ripresa, fatica a esprimersi al meglio delle proprie potenzialità. La squadra di Montella, di conseguenza, tiene bene il campo e, a metà periodo, mette i brividi ai rivali di turno. L’esperto Santi, sugli sviluppi di un invitante cross di Proia, anticipa con grande mestiere Zimbardi e permette ai lepini di rimanere avanti nel punteggio. Il Colleferro, a sei minuti dalla conclusione, si complica i propri piani e resta in dieci per l’espulsione di Arduini, il quale subisce nel giro di poco tempo due cartellini gialli. Il C.S. Primavera, però, non riesce a trarre vantaggio dalla superiorità numerica, issa bandiera bianca di fronte ai ragazzi di Scaricamazza e rimanda ulteriormente a data da destinarsi l’appuntamento con il primo risultato utile stagionale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA     

Scritto da

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Calcio

La squadra di Colantoni non riesce a rimontare la rete di svantaggio accumulata in gara-1, pareggia con il risultato ad occhiali il return-match col...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.