Connect with us

Cosa stai cercando?

Tornei

Trofeo Groupama, l’Autoscuola Lido sorride: vittoria di prestigio con i Galacticos

Una vittoria e due pareggi. E’ questo il bilancio della nona giornata del torneo in corso di svolgimento all’Aldobrandini. La squadra dei fratelli De Maio conquista altri tre punti preziosi e si porta a sole due lunghezze dal podio. La capolista La Locanda centra l’obiettivo minimo nel big-match con l’Acilia Bull’s da Mauro (4-4) e continua a gestire cinque lunghezze di vantaggio sui ragazzi di Marongiu. Anche Nueve Futbol Club e l’Al Diciassette si spartiscono la posta in palio (2-2). Il Bull Shit United si ritira dalla competizione organizzata dal Club Italia.

La squadra dell’Autoscuola Lido

Una giornata tutto sommato di transizione. Il nono turno del Trofeo Groupama, in corso di svolgimento all’Aldobrandini di Ostiantica, non riserva particolari scossoni in classifica generale. La capolista La Locanda, potendo contare su due risultati su tre a disposizione, conquista un punto nel big-match con l’Acilia Bull’s da Mauro (4-4), centra l’obiettivo minimo e si conferma in vetta alla classifica con cinque lunghezze di vantaggio nei confronti della compagine di mister Marongiu. Come preventivato alla vigilia, la sfida risulta piuttosto combattuta. Gli aciliensi partono forte e sbloccano il punteggio con Marchetti, bravo a trovare la via del gol con una splendida conclusione da fuori area. Successivamente sale in cattedra Vittorio Diofebbo, il quale realizza una doppietta da autentico bomber di razza e ribalta il punteggio a favore della sua squadra. La seconda forza del girone, dopo aver colpito un palo con il solito Marchetti in chiusura di primo tempo, perviene al pareggio ad inizio ripresa con Sciarretta, cinico a fare centro da pochi passi. La capolista, poco più tardi, rimette la testa davanti con Prato, il quale trasforma, con la complicità di un giocatore rivale posizionato in barriera, un calcio di punizione da circa venticinque metri. L’Acilia Bull’s da Mauro, consapevole di non potersi permettere il lusso di uscire dal campo a mani vuote, cambia subito marcia e sposta l’ago della bilancia dalla propria parte con il solito Sciarretta e Indelicato. Il primo firma la doppietta personale al termine di una pregevole azione manovrata, mentre il secondo sorprende il portiere rivale da distanza siderale. La Locanda, a quel punto, moltiplica gli sforzi e fissa il punteggio sul definitivo pareggio con l’ottimo Prato, il quale fa valere anche in questa circostanza le proprie qualità di tiratore scelto, incastra la sfera sotto la traversa con una gran sinistro da fuori area e consente alla sua squadra di mantenere a debita distanza l’immediata inseguitrice. Termina con una salomonica divisione della posta anche il match tra il Nueve Futbol Club e l’Al Diciassette (2-2). Le due contendenti sfoderano una prova collettiva generosa e, sino al triplice fischio, provano a mettere le mani sull’intero bottino. Dopo aver rischiato grosso su un colpo di testa del solito Mazzei, stampatosi sulla traversa, la squadra di Giacinti passa a condurre grazie a Di Meglio, il quale apre le danze con bel tiro di collo pieno dal limite dell’area e consente ai propri compagni di andare al riposo con la dote di una lunghezza di vantaggio. Il Nueve Futbol Club, nella prima parte della ripresa, ristabilisce la parità con il bomber Iegri, bravo a infilare il portiere avversario con un bel tiro da posizione defilata. La partita continua ad essere piuttosto tirata, merito delle due contendenti che lottano con grinta e determinazione su ogni pallone. L’Al Diciassette trova la giocata giusta per passare nuovamente a condurre con Velli, il quale indovina l’angolino basso più lontano con un chirurgico sinistro dai quindici metri. La formazione allenata da Ciaralli, a quel punto, getta il cuore oltre l’ostacolo e, un minuto prima della conclusione del match, acciuffa in extremis la parità con Mazzei, cinico a siglare la seconda rete di squadra con un perentorio colpo di testa sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. La terza sfida in programma, invece, sorride all’Autoscuola Lido, che supera in rimonta i temuti Galacticos (3-2) e si attesta a quota dodici punti in classifica. La prima parte della gara è favorevole ai ragazzi di Vellini, che si portano sul duplice vantaggio a seguito di una clamorosa autorete di Centi e della marcatura di Valente, bravo a iscrivere il proprio nome a referto al termine di un pregevole spunto personale. L’Autoscuola Lido, animata da una grande voglia di rivalsa, si rimbocca le maniche e, prima del riposo, accorcia le distanze per merito di Rossi, il quale riapre le sorti della gara con un gran sinistro da circa trenta metri. La formazione dei fratelli De Maio, nel corso della ripresa, sposta definitivamente l’ago della bilancia dalla propria parte con Mussoni e Musai, torna ad assaporare il dolce gusto della vittoria e assottiglia a solamente due lunghezze il gap dal gradino più basso di un ipotetico podio. Da segnalare, infine, che la Zuppa Romana, pur avendo vinto sul campo la sfida con il fanalino di coda Bull Shit United (4-2), non incamera nessun punto a causa del ritiro dal Torneo del team di Marfoli. Gli organizzatori, come da regolamento, non hanno convalidato i risultati delle tre partite disputate nel girone di ritorno da Antonacci e soci.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.