Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

La Todis Lido di Ostia ribalta la Fortitudo Pomezia

La Todis Lido di Ostia bagna con una vittoria esterna il debutto ufficiale stagionale. Il quintetto allenato da Matranga, pur sudando le proverbiali sette camicie, piega in rimonta, sul parquet del Pala Lavinium, la resistenza di una quadrata Fortitudo Pomezia (4-5), in gara-1 del mini girone a tre di Coppa Divisione, e arriva con il morale alto al debutto nella massima serie calcettistica nazionale. Un grande plauso, in ogni modo, è doveroso nei confronti della squadra di Esposito che, nonostante le numerose cessioni eccellenti nella sessione estiva del mercato, ha sfoderato una prova collettiva maiuscola e ha cullato a lungo il sogno di fare lo sgambetto a un’avversaria di due categorie superiori.

I ragazzi del patron Bizzaglia, decisi a fare bella figura contro una delle principali realtà della nostra penisola, scendono in campo con la massima concentrazione e, nella fase centrale del tempo, piazzano un micidiale uno-due e fanno stropicciare gli occhi al discreto pubblico di fede rossoblu presente in tribuna. A griffare la rete del vantaggio è Zullo, il quale aggredisce abilmente lo spazio vuoto e, dall’alto del suo innato fiuto per il gol, incastra la sfera nell’angolino basso. Galvanizzata nel morale, la squadra pometina concede il bis, poco più tardi, con Viglietta, il quale non lascia alcuna via di scampo a Di Ponto con un gran tiro al volo dal limite dell’area.

La Fortitudo Pomezia, quando era in totale controllo della situazione, si complica i propri piani a causa di un’inappropriata rimessa laterale: Barros Rocha, con grande cinismo, intercetta la sfera nei pressi del limite dell’area, prende la mira e trafigge con un violento rasoterra l’incolpevole Leofreddi. La Todis Lido di Ostia completa la rimonta in apertura di ripresa con Gattarelli, il quale indovina l’incrocio dei pali con una splendida conclusione dal limite dell’area. La squadra di Matranga, nei minuti seguenti, si mostra più propositiva e mette in una paio di circostanze in apprensione la retroguardia rossoblu. La Fortitudo Pomezia, in ogni modo, tiene bene il campo e, a metà periodo, passa di nuovo a condurre per merito di Galieti. L’ex pilastro della United Aprilia trasforma di potenza un calcio piazzato e si conferma un rinforzo veramente azzeccato.

Costretti a inseguire il risultato, i capitolini alzano ulteriormente il ritmo e, a sei giri di lancette dal definitivo suono della sirena, rimettono le cose con Barros Rocha, il quale trasforma con un violento destro a incrociare un penalty piuttosto contestato da Zullo e compagni. La gara, a quel punto, diventa ancora al cardiopalma. I padroni di casa sfiorano il poker con Galieti, il quale lascia partire una staffilata di collo pieno dagli otto metri, ma si vede negare la seconda gioia personale da una provvidenziale respinta nei pressi della linea di porta da un avversario. La sfida del Pala Lavinium si decide a tre minuti dalla fine. La Todis Lido di Ostia realizza la quarta rete con Cutrupi, il quale finalizza una rapida ripartenza e consente alla sua squadra di passare per la prima volta in vantaggio. La Fortitudo Pomezia, nei restanti giri di orologio, prova generosamente a prolungare la contesa ai tempi supplementari, ma non riesce a trovare la via del gol e, tra mille rammarichi, si trova costretta alla resa. La squadra di Matranga, di riflesso, comincia nel migliore dei modi la nuova stagione sportiva e, in virtù di tale risultato, mette una seria ipoteca sul passaggio del turno in Coppa Divisione.

Antonio Gravante
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.