Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Aprilia Racing Club da urlo: pari in rimonta col Gladiator

Sfoderando un finale di gara tutto cuore e grinta, l’Aprilia Racing Club ottiene un punto d’oro nella tana del Gladiator (3-3), rimonta tre reti alla coriacea compagine di Santa Maria Capua Vetere, grazie alle stoccate vincenti di Laghigna, Njambe e Pollace, e comincia con un prezioso pareggio esterno gli impegni di campionato.

I casertani hanno un ottimo approccio alla gara e, al quarto d’ora, trovano la giocata giusta per spezzare l’equilibrio per merito di Varela, il quale parte palla al piede qualche metro oltre la linea mediana, si esibisce in una perentoria azione personale e infila Salvati proteso in uscita. Trascorrono soltanto otto minuti e il Gladiator allunga nel punteggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Manes fa centro da pochi passi e consente alla sua squadra di archiviare sul duplice vantaggio la frazione d’apertura.

La musica non cambia nella prima parte della ripresa. La squadra casertana cala il tris con Barone, bravo a capitalizzare al massimo da distanza ravvicinata uno splendido assist di Varela. Animata da una grande voglia di riscatto, l’Aprilia Racing Club getta il cuore oltre l’ostacolo e, pochi giri di orologio più tardi, accorcia le distanze con il solito Laghigna. L’esperto bomber gira in fondo al sacco un cross dalla destra e infonde la giusta carica emotiva ai propri compagni.

I ragazzi di Galluzzo, a quel punto, credono maggiormente nei propri mezzi e, intorno alla mezzora, riducono ulteriormente il gap con Njambe, il quale sorprende Casillo con una splendida conclusione da fuori area. I ragazzi del presidente Pezone non mollano la presa e, poco più tardi, sfiorano il pareggio con Mannucci, il quale si vede negare la gioia del gol dalla traversa.

L’Aprilia Racing Club non si abbatte per l’episodio sfavorevole, continua a spingersi a pieno organico in avanti e, in piena zona Cesarini, completa la rimonta con capitan Pollace, il quale incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali con una conclusione di rara potenza e precisione da circa trenta metri, fissa il punteggio sul definitivo 3-3 e consente alla sua squadra di cominciare con il piede giusto l’ennesima avventura consecutiva nel massimo proscenio calcistico dilettantistico nazionale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Padel

I ragazzi guidati da Armenia debuttano nel migliore dei modi in Serie D, infliggono dei passivi piuttosto pesanti alla compagine lidense (3-0) e si...

Padel

La compagine del X Municipio sfrutta al massimo il fattore campo, sbriga in scioltezza la pratica M&M Padel (3-0), incamera tutti e tre i...

Padel

Le ardeatine vincono e convincono contro il Latina Padel Club (3-0), conquistano il massimo della posta in palio e dimostrano di avere tutte le...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.