Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Anzio Calcio spartisce la posta con il fanalino di coda Budoni

La compagine di Guida archivia la prima fase del campionato con un pareggio in Sardegna (2-2) e si piazza al quintultimo posto in classifica. I portodanzesi chiudono il primo tempo sul duplice vantaggio grazie alle marcature di Lilli e Paglia (rigore), poi gli isolani, retrocessi matematicamente in Eccellenza dalla scorsa giornata, escono fuori alla distanza, pareggiano i conti nella ripresa e salutano i propri tifosi con un risultato positivo. Capitan Rizzaro e compagni possono contare sul fattore campo nello spareggio play-out con la Gladiator.

Davide Paglia (Anzio Calcio) – Foto Ippoliti

Consapevole di dover attraversare le forche caudine dei play-out, a seguito della vittoria conseguita nell’anticipo di sabato dal Latte Dolce Sassari sul campo della Flaminia, l’Anzio Calcio disputa la classica prova dai due volti, pareggia la sfida esterna sul campo del fanalino di coda Budoni (2-2) e termina la stagione-regolare come quintultima forza del girone. Tale piazzamento, come da regolamento, consente alla squadra di Guida di poter contare nello spareggio con la Gladiator sia sul fattore campo che su due risultati su tre a proprio favore al termine degli eventuali tempi supplementari. Dopo una prima fase di studio, la formazione neroniana sblocca il punteggio, al minuto numero diciassette, per merito di Lilli, il quale prende la mira dal limite dell’area, incastra la sfera nell’angolino basso e si toglie la soddisfazione personale di realizzare l’ottava rete in campionato. Gli isolani cambiano subito marcia e, poco più tardi, sfiorano il pareggio. Il generoso Spano si districa al meglio tra due avversari in piena area e prova a servire nei pressi del secondo palo Lancioni, ma l’attaccante non riesce ad arrivare puntuale all’appuntamento per piazzare la stoccata vincente. Scampato il pericolo, l’Anzio Calcio, poco prima della mezz’ora, consolida il vantaggio con Paglia. L’ex Albenga, con un’esecuzione perfetta, trasforma un penalty concesso dall’arbitro per un fallo commesso da Barboza. La compagine portodanzese parte forte nella ripresa e sfiora il tris con l’ottimo Paglia, il quale calcia dalla media distanza, ma si vede ribattere il tiro dalla traversa. Il Budoni, nonostante la retrocessione matematica in Eccellenza già certificata dalla scorsa giornata, onora l’ultimo impegno ufficiale stagionale, si spinge in avanti e accorcia le distanze con capitan Farris, lesto a girare alle spalle di Rizzaro un cross di Mauriello. Ritrovata una maggiore fiducia nei propri mezzi, la squadra di Cerbone non molla la presa e, a dieci minuti dal triplice fischio, perviene al pareggio con il baby Rosa (classe 2006), il quale fa centro da pochi passi e consente al Budoni di salutare i propri tifosi con un risultato positivo. L’Anzio Calcio, di conseguenza, archivia l’ultima gara della prima fase con un pareggio esterno. Ma tale risultato serve per le statistiche. Busti e soci adesso dovranno catalizzare tutte le attenzioni alla sfida-verità con la Gladiator.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La formazione del presidente Schiavi debutta nel migliore dei modi nel triangolare, mette in riga al Pala Olgiata la compagine umbra (3-1) e aggancia...

Calcio a 5

Il rapporto tra la società lidense, neopromossa in serie C1, e il suo allenatore si interrompe dopo due stagioni costellate di successi. Il tecnico...

Calcio a 5

La formazione capitolina bissa, tra le mura amiche del Pala To Live, la vittoria conseguita in gara-1 contro i castellani (6-5) e accede con...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.