Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Unipomezia alza il piede dall’acceleratore: un punto all’attivo

Un pareggio agrodolce. Sfoderando una gara dai classici due volti, praticamente perfetta nel primo tempo e nettamente inferiore alle proprie potenzialità nella ripresa, la capolista Unipomezia spartisce la posta in palio nella tana di una mai doma Pro Calcio Tor Sapienza (2-2), ma si può consolare per il fatto di aver conservato invariato il distacco di due lunghezze sul Terracina, bloccato a sua volta sul pari dalla Città di Anagni.

Un pareggio agrodolce. Sfoderando una gara dai classici due volti, praticamente perfetta nel primo tempo e nettamente inferiore alle proprie potenzialità nella ripresa, la capolista Unipomezia spartisce la posta in palio nella tana di una mai doma Pro Calcio Tor Sapienza (2-2) e si trova costretta a mordersi le mani per aver dilapidato, nei secondi quarantacinque minuti, una situazione di duplice vantaggio. La compagine pometina, però, si può consolare per il fatto di aver conservato invariato il distacco di due lunghezze sul Terracina, bloccato a sua volta sul pari dalla Città di Anagni. I ragazzi di Casciotti hanno un ottimo approccio alla gara e sfiorano subito la marcatura: Lupi, dalla corsia sinistra, crossa al centro dell’area per la testa di Camara, il quale non inquadra di poco lo specchio della porta. Tale episodio, tutto sommato, fa da preludio al vantaggio rossoblù griffato da Morbidelli. Il centrocampista entra in area dalla destra e, con grande freddezza, infila Maddalena proteso in uscita. I ragazzi del presidente Valle continuano a fare la partita e, poco più tardi, sfiorano il raddoppio. Il generoso Ramceski si fa valere sulla corsia laterale e crossa in mezzo all’area per premiare l’inserimento di Delgado: il numero sette, a dispetto delle sue comprovate doti tecniche, spedisce il pallone sopra la traversa. La Pro Calcio Tor Sapienza rialza subito la testa e, al minuto diciassette, riesce a trovare la via del gol con Giordani, ma l’arbitro annulla tale segnatura per un fallo commesso dallo stesso marcatore capitolino ai danni di Borghi. I gialloverdi continuano a farsi apprezzare per una manovra lineare e sfiorano la rete del pareggio con il solito Giordani, il quale scheggia il palo. L’Unipomezia, nel momento di maggiore difficoltà, riesce ad allungare nel punteggio per merito di Camara, il quale incastra la sfera nell’angolino, a seguito di una bella giocata imbastita dal binomio Ramceski-Lupi, firma il sesto centro in campionato e si conferma uno dei migliori centravanti della categoria. Dopo l’intervallo, la formazione capitolina alza il ritmo e riapre le sorti della gara con Taverna, il quale scatta abilmente sul filo del fuorigioco e infila Borghi in uscita. La Pro Calcio Tor Sapienza, a quel punto, crede nella rimonta e sfiora il raddoppio con Marinaro, il quale costringe il portiere pometino a salvarsi con l’aiuto della traversa. I padroni di casa non mollano la presa e, nella fase centrale del tempo, rimettono le cose a posto su calcio di rigore, decretato dall’arbitro per un fallo commesso ai danni di Giordani. Ad incaricarsi della trasformazione è Taverna, il quale si fa ipnotizzare da Borghi, ma poi fa centro in seconda battuta con un comodo tap-in e raddrizza le sorti di una gara che, al termine del primo tempo, appariva seriamente compromessa. Le due squadre, nelle battute finali del match, provano entrambe a fare bottino pieno: Valle per i rossoblù e Molinaro per i gialloverdi costringono rispettivamente Cannizzo e Borghi a sbrogliare delle situazioni delicate. L’Unipomezia, dunque, conquista un punto esterno, ma tira delle somme più che positive anche in questa dodicesima giornata. Il vantaggio sul Terracina è rimasto invariato.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.