Connect with us

Cosa stai cercando?

Tornei

Trofeo Groupama: La Locanda fa il vuoto, il Bull Shit United rompe il ghiaccio

La formazione di Diofebbo si aggiudica a tavolino i tre punti in palio della sfida con l’Al Diciassette (3-0), a causa della mancata presentazione in campo dei ragazzi del presidente Veronesi, e incrementa a cinque punti il vantaggio sulle immediate inseguitrici. Sorride anche il team guidato da mister Marfoli. Malaccari e soci piegano la resistenza dell’Autoscuola Lido (4-2) e assaporano il dolce gusto della prima vittoria in campionato.

Il Bull Shit United
La formazione di Diofebbo si aggiudica a tavolino i tre punti in palio della sfida con l’Al Diciassette (3-0), a causa della mancata presentazione in campo dei ragazzi del presidente Veronesi, e incrementa a cinque punti il vantaggio sulle immediate inseguitrici. Sorride anche il team guidato da mister Marfoli. Malaccari e soci piegano la resistenza dell’Autoscuola Lido (4-2) e assaporano il dolce gusto della prima vittoria in campionato.
La Locanda

Dopo la lunga pausa osservata per le festività natalizie e per dare il via alla prestigiosa Supercoppa ASI, il Trofeo Groupama riparte sotto il segno della capolista La Locanda. La formazione guidata da Stefano Diofebbo incamera senza fatica i tre punti in palio della sfida con l’Al Diciassette (3-0), a causa della mancata presentazione in campo del team di mister Giacinti, e allunga ulteriormente il passo in classifica generale. La compagine fiumicinense, tutto sommato, trae il massimo vantaggio della netta vittoria dell’Acilia Bull’s da Mauro, nel big-match dell’ottava giornata, con i Galacticos (4-1) e incrementa a cinque punti il margine di vantaggio sulle immediate inseguitrici. Consapevoli dell’importanza della posta in palio, i ragazzi guidati da Andrea Marongiu sfoderano una prova collettiva maiuscola e coronano il sogno nel cassetto di agganciare al secondo posto i rivali di turno. La gara comincia con un botta e risposta tra le due contendenti: Marchetti apre le danze con un bel tiro dalla media distanza, Casnici pareggia i conti da autentico rapinatore d’area sugli sviluppi di un calcio piazzato. I Blacks crescono con il passare dei minuti e piazzano un micidiale uno-due con lo scatenato Barbato. Il prolifico attaccante prima intercetta una corta respinta di Cacace e fa centro da pochi passi, poi incastra la sfera sotto l’incrocio dei pali con uno splendido sinistro dai quindici metri. L’Acilia Bull’s da Mauro chiude definitivamente i conti, nel corso della ripresa, per merito di Sciarretta, bravo a intercettare il pallone sulla trequarti campo e a infilare l’estremo difensore rivale proteso in uscita. Nueve Futbol Club e Zuppa Romana, invece, escono dal campo con un punto a testa in tasca (3-3) al termine di una gara ricca di emozioni. Ad aprire le danze sono i ragazzi di Ciaralli, cinici a sbloccare il punteggio con Palombi, il quale capitalizza al massimo un cross di Iegri e fa centro con un sinistro di collo pieno dall’interno dell’area. La formazione di Ismail ha una generosa reazione e perviene al pareggio con Santucci, il quale sfugge alle grinfie dei difensori rivali, grazie a una lineare triangolazione con un compagno, e fa centro con un comodo tap-in da pochi passi. La Zuppa Romana, nella seconda frazione, prova due volte ad allungare nel punteggio con Albanese e Santucci, ma il Nueve Futbol Club in entrambi i casi trova la forza per pareggiare i conti con il solito Iegri, il quale fa valere anche in questo caso il suo acclarato fiuto per il gol e permette ai propri compagni di rimanere a stretto contatto con le due squadre che si dividono la piazza d’onore. Buona la prima del nuovo anno solare, infine, per il fanalino di coda Bull Shit United. La squadra di Marfoli piega di stretta misura la resistenza dell’Autoscuola Lido (4-2), grazie alle reti di Malaccari (doppietta), Marignoli e Zaccaria, assapora all’ottavo tentativo il dolce gusto della vittoria e cancella finalmente lo zero nella casella dei punti all’attivo. Le reti per il sodalizio di via Cesare Laurenti, invece, portano la firma di Musai e Rossi, i quali aprono e chiudono rispettivamente il punteggio. Di pregevole fattura soprattutto la marcatura di Rossi, il quale infila il portiere avversario con una splendida punizione a scavalcare la barriera dalla media distanza.

Antonio Gravante  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.