Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio a 5

Mirafin, vittoria di assoluto prestigio: Ciciotti stende la capolista Jasnagora

Una vittoria di assoluto prestigio. Dal peso specifico rilevante sia per il morale che per la classifica. La Mirafin riesce nell’impresa di fare lo sgambetto, tra le mura amiche del Pala Lavinium, alla capolista Jasnagora (2-1), infila il terzo risultato utile consecutivo e assottiglia soltanto a tre lunghezze il gap dalla vetta.

Una vittoria di assoluto prestigio. Dal peso specifico rilevante sia per il morale che per la classifica. La Mirafin riesce nell’impresa di fare lo sgambetto, tra le mura amiche del Pala Lavinium, alla capolista Jasnagora (2-1), infila il terzo risultato utile consecutivo e assottiglia soltanto a tre lunghezze il gap dalla vetta. Le battute iniziali del match cominciano sotto il segno dei due portieri: Etzi e Favale si esaltano rispettivamente sulle conclusioni ravvicinate di Messina e De Oliveira. Il quintetto guidato da Armando Mirra affronta la prima della classe senza alcun timore reverenziale e sfiora più volte la marcatura, ma non riesce a sfruttare al meglio alcune occasioni propizie con i vari Chiomenti, Silvestrini e Ciciotti. I pometini vedono premiati i propri sforzi, al minuto numero diciassette, grazie alla rete di Evandro, il quale si sposta la sfera sul destro, nei pressi del limite dell’area, e trafigge Etzi con un chirurgico rasoterra. La formazione isolana prova a reagire e, poco prima dell’intervallo, getta alle ortiche una nitida opportunità per pareggiare i conti con Ruggiu, il quale si ritrova il pallone tra i piedi, a seguito di una leggerezza difensiva in fase di impostazione della manovra dei rossoblù, ma opta per la soluzione di potenza e fallisce clamorosamente il bersaglio grosso. La ripresa, invece, comincia nel migliore dei modi per lo Jasnagora: Soro ribadisce in rete, da pochi passi, una conclusione di Alan respinta dal palo. La Mirafin riparte di slancio e va vicinissima al raddoppio con una bella giocata in verticale. Favale rinvia lungo per Chiomenti, il quale si vede ribattere la conclusione da Etzi proteso in uscita. La sfera poi arriva dalle parti di Rocchi, il quale calcia in pratica a botta sicura da posizione leggermente defilata, ma colpisce in pieno il palo. Successivamente ci prova Evandro a spostare l’ago della bilancia dalla parte della propria squadra. Il capitano rossoblù, al termine di una bella giocata individuale, calcia dall’interno dell’area, ma si vede ribattere il tiro nei pressi della linea di porta da Soro. La Mirafin crede nel risultato pieno, lotta con grinta e determinazione su ogni pallone e, a due minuti dal definitivo suono della sirena, realizza la rete della vittoria per merito di Ciciotti, il quale capitalizza al massimo un assist al bacio dell’ottimo Evando, fa centro nella porta sguarnita, infligge il colpo del ko alla capolista e regala alla propria squadra tre punti di platino.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società lidense affida il timone della squadra, dopo la separazione consensuale con Fantozzi, all'ex tecnico dell'Under 21 de La Pisana: "Prometto il massimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Schiavi paga dazio in Toscana, chiude al secondo posto il triangolare e non riesce a conquistare il pass per l’ultimo...

Calcio a 5

Il quintetto del presidente Cirillo si inchina alla distanza, nella splendida cornice del Pala Cattani di Faenza, alla compagine siciliana. I capitolini partono forte...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.