Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il C.S. Primavera rompe il ghiaccio in trasferta: Amore stende il Nettuno

Un tap-in vincente di Amore, in apertura di ripresa, basta e avanza al C.S. Primavera per battere a domicilio il rinnovatissimo Nettuno (0-1), bissare la vittoria conseguita nel turno precedente con il Ferentino e mettere in carniere altri tre punti preziosi in chiave salvezza.

Alessandro Amore (C.S. Primavera)
Daniele Caronti (Nettuno)

Un tap-in vincente di Amore, in apertura di ripresa, basta e avanza al C.S. Primavera per battere a domicilio il rinnovatissimo Nettuno (0-1), bissare la vittoria conseguita nel turno precedente con il Ferentino e mettere in carniere altri tre punti preziosi in chiave salvezza. La squadra allenata da Antonio Montella, squalificato a sostituito in panchina da Massimi, grazie al colpaccio del “De Franceschi”, opera il sorpasso nei confronti del terzetto composto da Monte San Biagio, Roccasecca Terra di San Tommaso e Vicovaro, si attesta all’undicesimo posto e acquisisce una maggiore fiducia nei propri mezzi. La formazione allenata da Fracassa, invece, si trova costretta a interrompere, dopo due giornate, la striscia vincente e rimane ferma nella quartultima casella della graduatoria. I verdeblù partono forte e, in apertura di match, mettono i brividi agli apriliani: Laghigna si fa valere sulla corsia sinistra e serve un assist perfetto per Caronti, il quale calcia da posizione più che favorevole, ma sbaglia clamorosamente l’impatto con il pallone e non inquadra lo specchio della porta. Trascorrono pochi minuti e il C.S. Primavera pareggia il computo delle occasioni nitide da gol con Zimbardi, il quale si presenta a tu per tu con Alfieri, a seguito di una splendida verticalizzazione di Francesco Montella, ma pecca di cinismo, calibra male il pallonetto e fallisce il bersaglio grosso. Le due contendenti, per tutta la durata del primo tempo, provano a sfruttare al meglio le rispettive caratteristiche tecniche, ma non riescono a pungere in attacco e, per forza di cose, guadagnano la via degli spogliatoi sul punteggio di partenza. La ripresa comincia all’insegna dell’equilibrio. Il risultato si sblocca, al nono minuto, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Lo specialista Treiani si incarica della battuta di una punizione da circa venticinque metri, ma si vede negare la gioia del gol dalla traversa. Poco male. Sulla susseguente ribattuta, Amore si avventa sul pallone come un falco sulla sua preda, insacca con un comodo colpo di testa e cambia l’inerzia di una gara senza particolari sussulti. Il Nettuno prova a reagire, ma il pacchetto di difesa apriliano fa buona guardia. I ragazzi di Antonio Montella, poco dopo la mezz’ora, hanno una buona chance di rimessa: Di Lelio, dopo una lunga fuga in solitaria, spedisce il pallone sul fondo a tu per tu con Alfieri. Le ultime fasi del match sono di marca tirrenica: Cangiano e soci tentano generosamente di raddrizzare le sorti della gara, ma non riescono a far breccia nella solida difesa rivale e si trovano costretti a incassare la nona sconfitta in campionato. Il C.S. Primavera, invece, conquista i primi tre punti in trasferta e, per la prima volta stagionale, esce dal gruppetto che ruota nell’orbita dei play-out.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.