Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Il Campus Eur esulta nel recupero: Di Federico mette ko l’Academy Ladispoli

Colpaccio riuscito. La squadra di Mastrodonato conquista in extremis tre punti di platino nella tana dell’Academy Ladispoli (1-2), guadagna due posizioni in classifica e aggancia al sesto posto il Civitavecchia. I capitolini sbloccano il punteggio, poco dopo la mezz’ora del primo tempo, con un preciso colpo di testa Visconti. I rossoblù cambiano marcia nella ripresa e, dopo aver fallito un calcio di rigore con Iurato (parato da Bertini), pervengono al pareggio con Ferruzzi. La sfida si decide in pieno extra-time: Di Federico indossa le vesti di match-winner.

Alessio Visconti (Campus Eur)

Una vittoria al fotofinish. Quando ormai la divisione della posta sembrava il risultato più probabile, il Campus Eur sbanca in pieno extra-time il rettangolo di gioco dell’Academy Ladispoli (1-2), centra il primo successo della gestione Mastrodonato, opera il sorpasso ai danni dell’Aurelia Antica Aurelio e aggancia al sesto posto, a quota quaranta punti, il Civitavecchia, travolto nel big-match della ventitreesima giornata dalla lanciatissima capolista Montespaccato. Dopo un quarto d’ora in prevalenza di studio, la compagine tirrenica sfiora la marcatura con Aracri, il quale viene servito alla perfezione nei pressi del secondo palo da Ruggiero, ma pecca di cinismo e spedisce di poco il pallone sul fondo. I capitolini, poco più tardi, replicano con Sperati, il quale fa la classica barba al palo dal limite dell’area. Trascorrono pochi minuti e la squadra di Mastrodonato mette nuovamente i brividi ai padroni di casa: Ilari costringe Tomarelli a un intervento dall’elevato coefficiente di difficoltà. Il Campus Eur, sei minuti dopo la mezz’ora, trova la giocata giusta per spezzare l’equilibrio con Visconti, bravo a girare di testa in fondo al sacco un preciso cross dalla corsia destra di Sperati. Costretto a inseguire il risultato, mister Puccica effettua un cambio mirato durante l’intervallo: fuori il difensore Ruggiero, dentro l’attaccante Ferruzzi. Tale mossa, tutto sommato, si rivela azzeccata. L’Academy Ladispoli, in apertura di ripresa, si procura un penalty con lo stesso Ferruzzi, il quale viene atterrato in piena area da Bertini. Sul dischetto si presenta Iurato, il quale si fa ipnotizzare dall’estremo difensore capitolino e incrementa a due il numero degli errori dagli undici metri commessi in stagione. Sulla susseguente ribattuta, Pelizzi colpisce in pratica a botta sicura, ma anche in questo caso Bertini si oppone con grande mestiere e permette ai capitolini di rimanere in vantaggio. L’Academy Ladispoli, nonostante il morale sotto i tacchi per la clamorosa occasione gettata alle ortiche, continua a spingersi in avanti e, al diciottesimo minuto, rimette le cose a posto con lo scatenato Ferruzzi, bravo a capitalizzare al meglio un cross dalla corsia sinistra e a infilare Bertini da pochi passi. La formazione tirrenica, in piena zona Cesarini, va vicinissima al raddoppio: Colace esalta i riflessi di Bertini, poi la palla arriva sui piedi di Suma, il quale si vede ribattere la conclusione a botta sicura nei pressi della linea di porta da Zaccone. La sfida si decide nel secondo minuto di recupero. Il Campus Eur applica alla lettera la famosa legge non scritta del calcio “gol mangiato, gol subito” e realizza la rete della vittoria con Di Federico, il quale gira in fondo al sacco un cross dall’out sinistro di Mortaroli, indossa le vesti di match-winner e consente alla propria squadra di guadagnare due posizioni in classifica generale.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.