Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Aranova perde quota in classifica: Giusto fa sorridere il Montespaccato

L’Aranova accusa una brusca frenata nell’ottava giornata di campionato. La squadra fiumicinense si inchina di misura, sul manto sintetico de Le Muracciole, a un quadrato Montespaccato di mister Bussone (2-3) e, a causa di una classifica piuttosto corta, scivola dal settimo all’undicesimo posto.

Buona volontà non fa rima con risultato per l’Aranova nell’ottava giornata di campionato. La squadra fiumicinense disputa nel complesso una prova collettiva più che positiva, ma a fare bottino pieno, sul manto sintetico de Le Muracciole, è il Montespaccato di mister Bussone (2-3), cinico a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte, a un quarto d’ora dalla conclusione del match, grazie alla marcatura di Giusto. I padroni di casa partono bene e rompono gli indugi con Palermo, il quale spedisce la sfera di poco sopra la traversa direttamente su calcio di punizione. La compagine capitolina, poco più tardi, replica con Moretti. L’esterno sfugge alle grinfie dei difensori rossoblù grazie a una perfetta triangolazione con Cervoni, calcia da distanza favorevole, ma pecca di cinismo e fallisce clamorosamente il bersaglio grosso. La partita continua ad essere piacevole: le due contendenti non si risparmiano e tentano di mettere nelle condizioni ideali i propri attaccanti di battere a rete. L’Aranova, poco dopo la mezz’ora, sfiora la marcatura con Hrustic, il quale prova il tiro dal limite dell’area, ma si vede negare la gioia del gol dalla traversa. Successivamente i ragazzi di Di Curzio vanno vicinissimi al vantaggio al termine di un’azione lineare: Ergemlidze si fa valere sulla corsia destra e crossa al centro dell’area, Teti vince il duello aereo con il diretto marcatore, indirizza con un bel colpo di testa la sfera sotto la traversa, ma esalta i riflessi di Tassi. L’estremo difensore capitolino è bravissimo ad evitare il peggio con una provvidenziale deviazione in angolo. Il punteggio si sblocca in chiusura di tempo. L’Aranova spezza l’equilibrio per merito di Perocchi, il quale sfrutta da autentico opportunista un clamoroso errore di valutazione del rimbalzo da parte di un avversario, sugli sviluppi di una lunga rimessa laterale di La Ruffa, controlla la sfera nel cuore dell’area, trafigge Tassi con un chirurgico diagonale e consente alla sua squadra di guadagnare la via degli spogliatoi avanti nel punteggio. Il Montespaccato inizia la ripresa a spron battuto e rimette le cose a posto a seguito di una sfortunata autorete di Ergemlidze, il quale devia nella propria porta un cross di Cervoni. La squadra di Bussone, sette minuti più tardi, capovolge la situazione a suo favore per merito di Mancini, il quale finalizza da pochi passi una bella ripartenza di Fulvi. L’Aranova, a quel punto, tira fuori tutto il carattere e, nella fase centrale del tempo, pareggia i conti con Italiano. Il prolifico attaccante, messo in movimento dal compagno di reparto Teti, calcia di destro ad incrociare da posizione leggermente defilata e, dall’alto delle sue comprovate qualità realizzative, infila la sfera nell’angolino basso più lontano. La sfida si decide al minuto trentadue. Il Montespaccato realizza la rete della preziosa vittoria con Giusto, il quale trafigge Zonfrilli con un gran sinistro dal limite dell’area e consente alla sua squadra di rimettersi in carreggiata dopo il passaggio a vuoto accusato, nel turno precedente, per mano della neocapolista W3 Maccarese. L’Aranova, invece, si ferma nel momento meno opportuno della stagione e, a causa di una classifica piuttosto corta, scivola dal settimo all’undicesimo posto.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA  

Scritto da

Calcio a 5

La neonata società apriliana inizia a gettare le basi sulla stagione dello storico debutto in Serie D. I presidenti Margari-Francesca: “Abbiamo affidato la nostra...

Calcio a 5

La società portodanzese sceglie il successore di mister Giuliani e affida la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19. Il Direttore Sportivo Cosmi:...

Calcio

La società del presidente Valle inizia con piglio autoritario la campagna di rafforzamento in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Ufficiali gli arrivi dell’attaccante...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.