Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Ostiantica esulta al novantesimo: il Borgo Palidoro semina ma non raccoglie

La sfida tra fanalini di coda va in archivio sotto il segno dell’Ostiantica. La formazione allenata da Alberto Cerrai sfrutta in extremis al meglio il turno casalingo con il Borgo Palidoro (3-2), conquista i primi tre punti e rialza le proprie quotazioni stagionali.

La sfida tra fanalini di coda va in archivio sotto il segno dell’Ostiantica. La formazione allenata da Alberto Cerrai sfrutta in extremis al meglio il turno casalingo con il Borgo Palidoro (3-2), conquista i primi tre punti e rialza le proprie quotazioni stagionali. La compagine di Geminiani, invece, incassa il secondo stop consecutivo e rimane ancora ferma al palo. La sfida, cronometro alla mano, si decide proprio allo scadere: i lidensi riescono a fare la differenza per merito di Giacinti, il quale indossa le classiche vesti di match-winner con un gran destro al termine di un’insistita iniziativa personale. La prima azione di rilievo è di marca borghigiana: Picciano, dall’interno dell’area, fallisce di poco il bersaglio grosso. I ragazzi di Natalini, al secondo tentativo, passano a condurre per merito di Cesaro, lesto a piazzare la stoccata vincente nei pressi del secondo palo. I bianconeri ripartono di slancio e sfiorano la parità con Sesta, il quale si presenta a tu per tu con Fiorenza, ma pecca di cinismo e spedisce clamorosamente il pallone sul fondo. Lo stesso Sesta, un minuto più tardi, si fa perdonare dell’errore commesso in precedenza e firma la rete del pareggio con un preciso rasoterra. L’Ostiantica, al quarto d’ora della ripresa, mette i brividi ai rivali di turno con Romani, il quale tenta il colpo da sotto con Fiorenza proteso in uscita. Il portiere smanaccia la sfera, poi un difensore borghigiano evita il peggio. La squadra di Natalini, sul susseguente ribaltamento di fronte, sfiora il raddoppio con Corrias, il quale si vede negare la gioia del gol da un prodigioso intervento di Barrago. Tale episodio, tutto sommato, fa da preludio al secondo vantaggio dei borghigiani firmato da Cesaro, abile a trasformare, con la consueta freddezza, un calcio di rigore. Pungolata nell’orgoglio, l’Ostiantica produce il massimo sforzo e, cinque minuti più tardi, ricuce lo strappo con Sesta. Il centravanti fa centro con un preciso colpo di testa, firma la doppietta personale e si conferma un attaccante di sicuro affidamento. Le ultime fasi del match sono al cardiopalma. Il Borgo Palidoro va vicino al tris con Cesaro, il quale trova l’opposizione del bravo Barrago. L’Ostiantica, invece, sfrutta al meglio la sua chance al novantesimo e centra la preziosa vittoria con Giacinti, il quale si fa largo tra le maglie borghigiane, infila con un gran destro Fiorenza e si toglie la soddisfazione di griffare la prima vittoria stagionale della sua squadra. La compagine di Natalini, di riflesso, esce dal campo a mani vuote, ma decisamente a testa per aver giocato un’ottima partita. Palmieri e soci, tutto sommato, non possono fare altro che mordersi le mani per aver subito due volte la rimonta degli avversari e per aver incassato proprio allo scadere la terza e decisiva rete.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA   

Scritto da

Calcio

La compagine del presidente Rizzaro prosegue la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione sportiva: un centrocampista e un attaccante alla corte di...

Padel

La squadra maschile ardeatina sfrutta al meglio il fattore campo, regola con il punteggio all’inglese la compagine capitolina e corona il sogno nel cassetto...

Padel

Le ardeatine piegano in finale la resistenza del Green Padel (2-1) e tagliano un traguardo storico. La collaudata coppia Guarino-Petruccioli completa l’opera nella terza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.