Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Racing Ardea, domenica da dimenticare: severa lezione dal Monte San Biagio

La formazione allenata da Arcieri subisce un pesante passivo per mano di un ispiratissimo Monte San Biagio (7-0), esce per la quinta volta consecutiva dal campo a mani vuote, rimane al penultimo posto e, seguito del concomitante pareggio ottenuto dal Nettuno contro la Vis Sezze, si allontana a tre lunghezze dalla zona play-out.

Alessio Guarino (Racing Ardea)

Di male in peggio. Il Racing Ardea continua a collezionare sconfitte in questa fase della stagione. La formazione allenata da Arcieri subisce un pesante passivo per mano di un ispiratissimo Monte San Biagio (7-0), esce per la quinta volta consecutiva dal campo a mani vuote, rimane al penultimo posto e, seguito del concomitante pareggio ottenuto dal Nettuno contro la Vis Sezze, si allontana a tre lunghezze dalla zona play-out. La sfida dell’Aldo Moro, come evidenzia il rotondo punteggio finale, non ha praticamente storia. Troppo netta la differenza di caratura tecnica. I ragazzi allenati da Del Prete prendono subito in mano le redini del gioco e impiegano soltanto ventuno minuti per chiudere a doppia mandata in cassaforte l’intera posta in palio. I biancoverdi indirizzano il match in discesa grazie al proprio tandem d’attacco: Accrachi firma una doppietta, Atiagli timbra il cartellino. Il Monte San Biagio, nella seconda parte del primo tempo, continua a fare la partita e, prima dell’intervallo, trova altre due volte la via del gol con Paparelli e ancora con lo scatenato Accrachi. La formazione allenata da Del Prete gioca in pratica sul velluto la ripresa e rimpingua altre due volte il proprio bottino di gol. A graffire la sesta segnatura monticellana è il baby Rotunno (classe 2006), poi Ranieri, al quarto d’ora, chiude definitivamente i conti. Da segnalare, per dovere di cronaca, che il Racing Ardea ha la possibilità di siglare quantomeno la classica rete della bandiera su calcio di rigore, ma Guarino si fa ribattere il tiro dagli undici metri dal bravo Landi, il quale si toglie la soddisfazione personale di chiudere la gara con la porta inviolata.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La società portodanzese continua a prendere sempre più forma: accordo raggiunto con il laterale Spinelli (ex G.C. 5 Latina Futsal) e con gli universali...

Calcio

Lo staff dirigenziale lidense mette un altro punto fermo sulla prossima stagione: l’ex fantasista prende il timone della squadra. “Mi appresto a cominciare un’avventura...

Volley

La compagine pometina rinforza ulteriormente la prima linea: la schiacciatrice De Matteis, dopo una stagione più che positiva nelle fila dell’Ostia Volley Club, indosserà...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.